Salta al contenuto principale

Quartieri

Grande Genova. Proprio come recita la riforma amministrativa del 1926 che annetteva alla città metropolitana  altri 19 Comuni fino ad allora rimasti autonomi. Quartieri che si percepivano, e  a volte ancora si percepiscono, come centri abitati autonomi. Tanto che gli abitanti, per dire che vanno in centro città, ancora oggi dicono “vado a Genova…”

”Grande Genova, se non nelle dimensioni, senza dubbio nella varietà di un territorio che si estende per 35 chilometri da levante a ponente, dalle scogliere di Nervi alle spiagge di Voltri. E che si arrampica in valli profonde e scoscese,  che si addentrano nell’interno come fiordi di terra. Da Sampierdarena al Righi, dalla Foce a Castelletto, dalla Valbisagno a Quinto,  Da Boccadasse al Centro storico. E poi Albaro e Castelletto, Pegli e Prà…

Grande Genova, una e molteplice, tante città in una sola città.

Iscriviti a