Salta al contenuto principale

Palazzo di Francesco e Ridolfo Brignole (Palazzo Rosso)

Sala della Primavera (photo F. Bussalino)

 

Costruito per Francesco e Ridolfo Brignole Sale a partire dal 1671, quindi circa un secolo dopo gli altri palazzi di Strada Nuova, il palazzo ha la caratteristica di avere due piani nobili, per garantire una residenza di pregio ai due fratelli; poi solo il secondo piano nobile viene decorato, con alcuni dei cicli di affreschi più importanti della Genova barocca, grazie ad artisti come Domenico e Paolo Gerolamo Piola, Gregorio De Ferrari, Giovanni Andrea Carlone, Antonio Tavella.

La spettacolare residenza resta alla famiglia Brignole Sale fino al 1874, quando Maria Brignole Sale De Ferrari Duchessa di Galliera, l’ultima erede della famiglia, la dona al Comune di Genova per "accrescere il decoro e l’utile" di Genova, e per celebrare per sempre la storia della sua famiglia.

Il palazzo ospita la straordinaria collezione d’arte dei Brignole Sale, con capolavori come i ben sette dipinti di Van Dyck, fra cui tre ritratti di famiglia, la Giuditta di Veronese, il San Sebastiano di Guido Reni, la Cleopatra di Guercino, la Cuoca di Bernardo Strozzi e moltissimi altri.

Palazzo Rosso, come viene chiamato tradizionalmente, è un viaggio attraverso la civiltà dell’abitare della nobiltà genovese: lungo i secoli, nuovi spazi vengono decorati ed arredati, creando una vera enciclopedia di lifestyle che va dai primi del Settecento del raffinatissimo Appartamento delle Mezzarie di Anton Giulio II agli anni Cinquanta Novecento, quando Franco Albini ristruttura per la direttrice del Museo Caterina Marcenaro un appartamento privato che diventa un punto di riferimento del design italiano.

Franco Albini e Caterina Marcenaro sono anche i responsabili del restauro di Palazzo Rosso e Palazzo Bianco, dopo gli importanti danni della Seconda Guerra Mondiale: un manifesto del rinnovo dei musei italiani della metà del Novecento.

Per saperne di più sulle collezioni del Palazzo e per tutte le informazioni per la visita, ecco il link al sito Musei di Genova: https://www.museidigenova.it/it/musei-di-strada-nuova

Per approfondire la storia del Palazzo, ecco il link alla scheda sul sito Rolli e Strade Nuove:

https://www.rolliestradenuove.it/rollo/19-palazzo-di-francesco-e-ridolfo-brignole-sale/

Info utili