Salta al contenuto principale

Palazzo di Stefano Balbi (Palazzo Reale)

Palazzo Reale

 

Il nobile Stefano Balbi, a partire dal 1643, fa costruire e decorare sontuosamente un palazzo lungo la strada dove, proprio per sua iniziativa, la sua famiglia sta creando un vero e proprio quartiere monumentale. Il palazzo passa nel 1674 ai Durazzo, che per un secolo e mezzo continueranno ad ampliarlo, creando un complesso articolato e spettacolare che arriva fino ad affacciarsi su mare con terrazze e giardini, uno dei più vasti edifici sei - settecenteschi della città. All’interno, affreschi e decorazioni affidate ai migliori artisti del loro tempo si affiancano a un’impressionante collezione d’arte, iniziata dai Balbi e proseguita dai Durazzo.

Nel 1824 il palazzo viene acquistato dai Savoia, e per questo diventa “Palazzo Reale”. Anche i Savoia aggiungono spazi monumentali e fanno ridecorare ambienti, aggiungendo un altro capitolo al fascino di questa residenza, che ha conservato nel tempo anche gli arredi, preziosi esempi dell’ebanisteria più raffinata fra Sei e Ottocento, e poi ceramiche, arazzi, suppellettili.

La quadreria comprende nomi come Anton Van Dyck, Tintoretto, Guercino, Luca Giordano, Ferdinand Voet e i Bassano. La sequenza di ambienti affrescati, con la presenza di artisti come Valerio Castello e Giovan Battista Carlone, culmina nella grandiosa Galleria degli Specchi, dove una straordinaria decorazione ad affresco e in stucchi dorati progettata e realizzata da Domenico Parodi incontra sculture classiche, opere di Filippo Parodi e uno splendente gioco di arredi e di specchi.

Nel 1919 i Savoia donano allo Stato il palazzo, che arriva fino a noi come Museo di Palazzo Reale.

 

Per saperne di più sulle collezioni del Palazzo e per tutte le informazioni per la visita, ecco il link al sito ufficiale: https://palazzorealegenova.cultura.gov.it/

Per approfondire la storia del Palazzo, ecco il link alla scheda sul sito Rolli e Strade Nuove:

https://www.rolliestradenuove.it/rollo/30-palazzo-di-stefano-balbi/

 

Info utili