Salta al contenuto principale

Messaggio di stato

304+303

Teatro della Tosse. Stagione Autunno 2023

Teatro della Tosse. Stagione Autunno 2023
Calendary Dal 04-10-2023 al 16-12-2023
Parte la stagione autunnale  del Teatro della Tosse ai Teatri di Sant’Agostino, per proseguire tra periferia e centro, con l’elezione del Teatro del Ponente a residenza stabile di progetti di creazione di spettacoli di danza e circo. 
 
Università, Accademia Ligustica, Forevergreen, Circumnavigando, Eutopia Ensemble e molti altri  hanno lavorato a un programma caratterizzato  dalla multidisciplinarietà e dagli spettacoli tout publique, in un mosaico di proposte in cui si alternano lavori internazionali di teatro fisico dal forte impatto visivo tra la danza e il nuovo circo, drammaturgia contemporanea, esplorazione dei nuovi linguaggi della scena, teatro per le famiglie, esperimenti di teatro sociale e una nuova produzione dedicata a Italo Calvino, nell’anno del centenario della sua nascita e di Genova Capitale del Libro.
 
CORPO E ANIMA–FOCUS RESISTERE E CREARE L’autunno prende il via a passo di danza con un FOCUS di Resistere e Creare, la rassegna di danza internazionale giunt aalla sua IX edizione, dal titolo Corpo e Anima. Da sempre aperta al contemporaneo e ai linguaggi innovativi della danza internazionale, la rassegna, nata ne l2015 da un progetto di Michela Lucenti (Balletto Civile) e Marina Petrillo (Teatro della Tosse), dal 2022 ha affidato la direzione artistica al duo Linda Kapetanea e Jozef Fruĉek, fondatori della compagnia greca di danza Rootless Root e creatori del metodo Fighting Monkey; una scelta dettata, oltre che da affinità artistiche e di ricerca con questa compagnia che unisce nelle sue creazioni l’estetica a una onirica poetica dell’umano, dall’obiettivo di diffondere l’eccellenza della danza italiana contemporanea nel mercato europeo ed extraeuropeo. Resistere e Creare è diventa cosi residenza creativa, circuitazione di artisti internazionali, sostegno produttivo, attività di scouting,formazione, innovazione di linguaggi, contaminazione della tradizione, speculazione sul futuro e mediatore culturale tra vecchie e nuove generazioni; un’offerta destinata a un’ampia fascia di pubblico che porta glis pettacoli fuori dalle sale, garantendo l’accesso ai più giovani con politiche di prezzo adeguate e iniziative collaterali dedicate. A conferma della vocazione all'internazionalizzazione e alla circuitazione degli artisti in programma, alcuni “maestri” della scena contemporanea: SIOPE/SILENCE, nuovo lavoro di Rootless Root, compagnia guidata dagli stessi Kapetanea e Fruĉek, che arriva a Genova in prima nazionale, MAZUT, lo splendido spettacolo onirico della compagnia franco catalana Baro D’Evel/Blaï Mateu Trias and Camille Decourtye,  e SONOMA, l’imperdibile lavoro della compagnia spagnola La Veronal/Marcos Morau. 
 
Molti gli appuntamenti performativi e di approfondimento fuori dalle sale, per favorire e avvicinare un pubblico sempre più ampio, mescolando gli amant idella musica popolare con appassionati ed esperti della danza accademica: una tavola rotonda sullo “ stato dell’arte” della danza, due presentazioni di libri sul tema delladanza con“Il Dio Che danza”di Paolo Pecere e “Confini Conflitti Rotte ”di Elisa Guzzo Vaccarino, maanche il ritorno di DANCING BRUNO, spettacolo co–prodotto da Resistere e Creare e Sanpapié, che ha debuttato al Teatro del Ponente nel maggio 2022 e VAGUE, performance site-specific di Piergiorgio Milano che arriva in anteprima  in versione indoor che debutta  aTorino Danza nell’ottobre del 2023.  Centrale negli obiettivi di programma resta l’attività discouting e sostegno al lavoro di “youngchoreographers”, per favorire la crescita professionale delle nuove leve della danza con i lavori del collettivo Poetic Punkers e FUNA Performing Arts. Infine numerosi appuntamenti dedicati alla formazione, anche nell’ottica di un riequilibrio territoriale tra periferia e centro  città. Il Teatro del Ponente diventa residenza stabile di progetti di creazione di spettacoli di danza e circo e sede della scuola di alta formazione "Azione Silenziosa" diretta da DEOS Ensemble sotto la guida di Giovanni di Cicco offrendo la restituzione di 4 appuntamenti performativi diffusi nell’arco dell’intero anno e un nuovo lavoro di strada in tre quadri, ispirato all'Uccello di Fuoco di Stravinsky, che apre la rassegna nelle strade e nelle piazze del Sestiere del Molo; diversi sono  infine i seminari tenuti da Rootless Root, Roberto Zappalà, Poetic Punkers e Danzare Oltre, il progetto di Claudia Monti e Nicoletta Bernardini rivolto agli over 50.AlFocus. Resisteree Creare“Corpo e Anima”partecipa e collabora con Birdmen Magazine, rivista indipendente di cinema, serie e teatro; una redazione diffusa che dal 2015 riunisce i contributi di 100 giovani da tutta Italia.
 
Dalla fine di ottobre il programma prosegue poi nelle sale di S.Agostino e del Teatro Ponente con coproduzioni, ospiti nazionali e internazionali e una nuova grande produzione dedicata a Italo Calvino nell’anno del centenario della sua nascita e di Genova Capitale del Libro-nel segno di un teatro immersivo, fuori dai suoi schemi consueti come nella nostra tradizione da molti anni. Tre romanzi, tre spettacoli, per tre registi e tre diversi modi di fare teatro. Da un’idea di Laura Sicignano, Emanuele Conte, Giovanni Ortoleva  che propone  in unospazio teatrale trasformato per l’occasione, a un grande percorso/allestimento scenico,  in cui il pubblico può  immergersi nelle storie del Barone Rampante, Cavaliere Inesistente e Visconte Dimezzato, attraversando tutti gli spazi dei Teatri di S. Agostino.
 
Numerosi anche i graditi ritorni, tra ospiti e collaborazioni artistiche dalla migliore scena italiana, con  la consueta attenzione alla nuova drammaturgia e nella direzione di un teatro a stretto contatto con il pubblico: LIDODISSEA, il nuovo spettacolo della Compagnia Berardi Casolari in coproduzione in scena a Genova dopo il debutto estivo, EVERY BRILLIANT THING, regia di Fabrizio Arcuri con Filippo Nigro, L’ANGELO DELLA STORIA di Teatro  Sotterraneo e LITTLE BOY di Roberto Mercadini, Je attività di scouting e sostegno all nuova creativitàn proseguono con un focus in collaborazione con Residenza Idra/rete NDN (networkdrammaturgia nuova).E ancora, in linea con un'idea di teatro immersivo e di prossimità, al Teatro del Ponente, che apre con lo spettacolo comico musicale Troppe Arie del Trio Trioche,Gabriella Salvaterra, allieva storica di Enrique Vargas, con il suo sense specific theatre e l‘ultimo lavoro UN NODO IN GOLA e il ritorno a Genova di Chiara Guidi con BUCHETTINO, spettacolo storico della Societas Raffaello Sanzio che da 17 anni è rappresentato in tutto il mondo. A chiusura della programmazione ponentina, la satira sociale comica e dissacrante di MAMMADIMERDA, al secolo Sarah Malnerich e Francesca Fiore, le due bad influencer più amate dalle donne,che smontano gli stereotipi, le false aspettative, le ingannevoli promesse, gioie e dolori, vizi e virtù del metter su famiglia.
 
La programmazione è realizzata con il sostegno diMIC Ministero della Cultura, Fondazione Compagnia diSan Paolo, Regione Liguria e Comune di Genova.
 
 
INFO

https://teatrodellatosse.it/

info@teatrodellatosse.it

Botteghino +39 010 2470793

Uffici +39 010 2487011

 

 

Info utili

Potrebbe interessarti anche...

Euroflora 2025

Euroflora 2025

Data di svolgimento: 24 Apr 25 - 04 Mag 25

Scopri di più

Mondiali di Coastal Rowing

Mondiali di Coastal Rowing

Data di svolgimento: 06 Set 24 - 08 Set 24

Scopri di più

Nervi Music Ballet Festival 2024

Nervi Music Ballet Festival 2024

Data di svolgimento: 28 Giu 24 - 28 Lug 24

Scopri di più

Porto Antico EstateSpettacolo 2024

Porto Antico EstateSpettacolo 2024

Data di svolgimento: 28 Giu 24 - 04 Ago 24

Scopri di più

Tappa World Cup Orienteering

Tappa World Cup Orienteering

Data di svolgimento: 31 Mag 24 - 02 Giu 24

Scopri di più