Salta al contenuto principale

Palazzo di Francesco Grimaldi (Palazzo Spinola)

Galleria degli Specchi (photo CA Alessi)

 

Immerso nel cuore del centro storico di Genova, Palazzo Spinola di Pellicceria ci mostra come i Palazzi dei Rolli non siano solo affacciati sulla a trionfale Strada Nuova, ma siano presenti in tutto il tessuto della città, con il loro patrimonio di arte e storia.

Nato alla fine del Cinquecento per volontà di Francesco Grimaldi, il palazzo è stato dimora di quattro importantissime famiglie della città: i Grimaldi, appunto, i Pallavicino, i Doria e infine gli Spinola; gli ultimi eredi del casato, Paolo e Franco Spinola, hanno donato il palazzo e tutte le sue collezioni allo Stato nel 1958, mettendo a disposizione di tutti una quadreria storica tra le più rilevanti della città, che permette di immergersi in quell’atmosfera ricercata e preziosa che connotava il gusto della nobiltà della Superba.

I due piani nobili conservano lo straordinario patrimonio artistico che si è stratificato nel tempo nel palazzo, grazie al mecenatismo e al gusto impeccabile dei suoi proprietari, che coinvolgono nella decorazione artisti importanti come Lazzaro Tavarone, Sebastiano Galeotti e Lorenzo De Ferrari.
Al primo piano si riscopre l'aspetto seicentesco legato ai Grimaldi e ai Pallavicino, il secondo piano ci porta nel Settecento, quando Maddalena Doria Spinola rinnova il palazzo: fa arrivare specchi da Parigi, appende i quadri come sono disposti in gran parte ancora oggi e connota il piano con il suo gusto personale; la facciata rinnovata dà al palazzo un aspetto Rococò, il raffinato stile del pieno Settecento europeo. Un viaggio fra affreschi, decorazioni, arredi, arricchito dalla possibilità di scoprire ambienti inaspettati, come le cucine storiche ottocentesche o la piccola ma elegantissima Galleria degli Specchi creata da Lorenzo De Ferrari per Maddalena.

Antonello da Messina, Rubens, Van Dyck, Strozzi, Guido Reni, Grechetto, Filippo Parodi sono fra gli artisti presenti nella collezione ancora collocata nelle sale.

Gli ultimi due piani del palazzo ospitano la Galleria Nazionale della Liguria con dipinti, sculture, ceramiche, oggetti d’arredo che si sono aggiunte più recentemente grazie a donazioni o acquisti dello Stato Italiano.


 

Per saperne di più sulle collezioni del Palazzo e per tutte le informazioni per la visita, ecco il link al sito ufficiale: https://palazzospinola.cultura.gov.it/

Per approfondire la storia del Palazzo, ecco il link alla scheda sul sito Rolli e Strade Nuove: https://www.rolliestradenuove.it/rollo/36-palazzo-di-francesco-grimaldi/

Info utili