Salta al contenuto principale

Messaggio di stato

306

Le Stanze dei Sensi

Le Stanze dei Sensi
Calendary Dal 08-07-2023 al 30-09-2023
Una  visita accompagnata alla scoperta dell’appartamento privato di Anton Giulio II Brignole-Sale.
Racconti sulle peculiarità storico-artistiche delle stanze, atmosfere di inizio ‘700 ed esplorazione con i cinque sensi.
Accompagnati dai Servizi Educativi della Cooperativa Solidarietà e Lavoro, che gestisce i Musei di Strada Nuova, andiamo alla scoperta delle mezzarie di Anton Giulio II Brignole-Sale, che offrono uno straordinario punto di osservazione sugli spazi di vita quotidiana, fra lusso e raffinatezza, degli aristocratici che abitarono il palazzo. 
 
Un percorso inedito, che associa all’approfondimento tematico la stimolazione dei cinque sensi, attraverso suggestioni proposte dagli operatori culturali.
La sala della galleria di dipinti è associata al senso del tatto. Una piccola scatola rivestita in lacca e un tessuto in seta riportano indietro nel tempo, quando il mobilio originale di questa stanza era rivestito di questo materiale. Anton Giulio II era un grande appassionato di tessuti pregiati, tanto che importò la seta dalla Persia.
La sala della Grotta è associata al senso dell’udito. Una piccola cassa bluetooth che riproduce il suono dell’acqua, crea l’atmosfera della sala da pranzo dell’appartamento ai tempi di Anton Giulio II, quando dalla bocca dei complessi marmorei sgorgava acqua mista a piccoli cristalli.
Il salottino degli specchi è associato al senso della vista. Un’immersione in un gioco di luci e ombre per vedere come lo spazio doveva apparire all’epoca dell’illuminazione con le candele.
La sala dell’alcova e, in particolare, il servizio annesso, sono associati al senso dell’olfatto. Una fragranza di fiori d’arancio abbraccia la stanza, come se ci fosse sempre stata. Si tratta dell’essenza prediletta da Luigi XIV, divenuta celebre alla corte di Versailles grazie alla Principessa Orsini che la importò in Francia dall’Italia, dove visse con il principe di Neroli, suo secondo marito.
Il senso del gusto viene esplorato attraverso una degustazione di macarons della Patisserie 918 di Vico S. Matteo 5r, il dolce delle nozze tra Luigi XIV e Maria Teresa d’Asburgo.
 
INFO
Tutti i sabati dall’8 luglio al 30 settembre alle ore 16.30 
Costo €15 a partecipante, comprensivo di ingresso, accompagnamento ed esperienza sensoriale.
Prenotazione obbligatoria tramite il sito:  https://www.solidarietaelavoro.it/evento/stanze-dei-sensi/
Tel. 010 275 9185
 

 

Info utili

Potrebbe interessarti anche...

Ianua. L'evento

Ianua. L'evento

Data di svolgimento: 11 Ott 24 - 13 Ott 24

Scopri di più

Sulle orme dell’elefante di Carlo Magno. Itinerari tra Genova e la Val Padana nell’Alto Medioevo

Sulle orme dell’elefante di Carlo Magno. Itinerari tra Genova e la Val Padana nell’Alto Medioevo

Data di svolgimento: 13 Giu 24

Scopri di più

Athenaeum. Genova medievale: una città dipinta

Athenaeum. Genova medievale: una città dipinta

Data di svolgimento: 05 Giu 24

Scopri di più

Un’altra Divina di Giovanni Boldrini. Ritratto di Sarah Bernhardt

Un’altra Divina di Giovanni Boldrini. Ritratto di Sarah Bernhardt

Data di svolgimento: 04 Giu 24

Scopri di più

Presentazione dei libri :Tutto come ieri di Paolacci&Ronco e Le ombre della sera di Bruno Morchio

Presentazione dei libri :Tutto come ieri di Paolacci&Ronco e Le ombre della sera di Bruno Morchio

Data di svolgimento: 31 Mag 24

Scopri di più