Museo Diocesano

Incastonato tra la Cattedrale e il vicino Palazzo Ducale, nel cuore della città antica, sorge il Chiostro di San Lorenzo, nato come residenza per i Canonici del Duomo a cui è tutt’ora collegato. Fu costruito tra il 1145 e il 1178 inglobando un antico palazzo in pietra risalente al X secolo. All’interno di questo suggestivo edificio medievale è ospitato il Museo Diocesano, nato dalla necessità di offrire una memoria storica delle vicende della chiesa genovese nei secoli, testimoniando attraverso le opere d’arte le ricche relazioni tra la città e il suo territorio.

Presenta una collezione ricca e variata costituita da reperti archeologici, suppellettili in argento, gruppi scultorei quali il Monumento sepolcrale di Luca Fieschi, luminosi fondi oro tra cui il Polittico di San Bartolomeo di Barnaba da Modena (sec. XIV) e numerose pale d’altare che rievocano l’alto livello qualitativo della pittura a Genova tra Cinquecento e Settecento, rappresentata da artisti come Perin del Vaga, Luca Cambiaso, Domenico Fiasella, Domenico Piola e Gregorio De Ferrari. Il Museo ospita inoltre una sezione tessile con significativi esempi della produzione in seta che rese la città famosa in tutta Europa; infine, eccezionali per pregio e rarità, sono i Teli della Passione, dipinti nel 1538 su tessuto di lino tinto con il blu indaco, considerati tra gli antenati della popolare tela di Genova, altrimenti detta jeans (provenienti dalla Collezione tessile della Soprintendenza per i Beni Storico Artistici ed Etnoantropologici della Liguria, in deposito presso il Museo Diocesano).

Presso i nostri uffici di Informazione e Accoglienza Turistica è possibile acquistare i biglietti per l’ingresso al Museo e al Chiostro.

Per informazioni su tariffe ed orari, si rimanda al sito della struttura.

 

Si informa che dal 1 maggio al 15 giugno 2022, in ottemperanza alle ultime disposizioni legislative per il contenimento dell'emergenza Covid-19 (Ordinanza 28 aprile 2022 - Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'epidemia da COVID-19 concernenti l'utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie), è raccomandato indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie in tutti i luoghi al chiuso pubblici o aperti al pubblico.

L’obbligo di indossare le mascherine non è comunque previsto per:

- bambini sotto i 6 anni di età;

- persone che, per la loro invalidità o patologia, non possono indossare la mascherina;

- operatori o persone che, per assistere una persona con disabilità, non possono a loro volta indossare la mascherina (per esempio: chi debba interloquire nella L.I.S. con persona non udente)

 
 
Sabato 14.30-18

Info utili

Tel: +39 0102475127
In metro : fermata De Ferrari

Opening days and hours:
Sabato 14.30-18
Accessibilità condizionata, la struttura presenta uno o più ostacoli fisici per cui si rende necessario l’assistenza del personaleAmmessi animali domesticiMuseo incluso nella Card MuseiGenova per i bambini