Lanterna

Il Museo della Lanterna riapre dal primo maggio con i seguenti orari: venerdì, sabato e domenica dalle 10 alle 18.

 

Una luce nella notte, la guida a un porto sicuro nella tempesta, un segnale di vita intermittente, ma che non si spegne mai. Autentica icona della città di Genova, la Lanterna, con i suoi 77 metri, è il faro più alto del Mediterraneo e il secondo d'Europa.  Ed è un po’ per Genova quello che la Torre pendente è per Pisa, la Tour Eiffel per Parigi, la Statua della Libertà per New York: un simbolo inconfondibile.


Risalente al 1128 e successivamente ricostruita nel 1543, sorge su una roccia alta 40 metri. I 172 scalini che portano in cima al faro fanno parte del percorso di visita alla Lanterna: salendoli si scopre un panorama vertiginoso sul porto e sulla città vecchia.

All’interno delle fortificazioni è stato allestito un museo multimediale che raccoglie racconti e testimonianze su Genova e la sua provincia. E' possibile la salita a piedi fino alla prima terrazza panoramica.

La Lanterna è collegata al Terminal Traghetti da un percorso pedonale che si estende per circa 800 metri lungo le mura seicentesche e ottocentesche di Genova . Diciassette cartelli con le indicazioni turistiche sono stati installati in piazza Acquaverde all’incrocio con via Andrea Doria, in via Andrea Doria all’altezza dell’attraversamento per raggiungere la metropolitana, in via Fanti d’Italia nei pressi dei giardini, del capolinea Amt e dell’attraversamento pedonale di fronte alla Stazione Marittima, all’angolo tra via Marina d’Italia e via Adua e in via Milano di fronte al Terminal Traghetti.

 

La Lanterna rimane chiusa dal lunedì al giovedì per proseguire le attività programmate di messa in sicurezza, manutenzione e restauro. Le modalità di accesso sono disponibili sul sito https://www.lanternadigenova.it/informazioni/

 

Per informazioni su tariffe ed orari, si rimanda al sito della struttura.

Info utili