Pasar al contenido principal

Mensaje de estado

307

Dalla A...alla Zucca 2022

Dalla A...alla Zucca 2022
Calendary Dal 05-10-2022 al 13-10-2022
Indovinello: è uno degli ortaggi simbolo dell'autunno. Esatto, proprio lei: la zucca, a cui il borgo di Murta torna a dedicare la mostra "Dalla A...alla Zucca". L'evento, che taglia il traguardo della 36^ edizione, è patrocinato dal Comune di Genova e dal Municipio V ValPolcevera e si svolgerà in due fine settimana: sabato 5 (inaugurazione alle 10.30) e domenica 6 e sabato 12 e domenica 13 novembre, in occasione delle celebrazioni per la festa di San Martino, Titolare della Parrocchia. "La Zucca e le Arti" è il tema dell'edizione di quest'anno: un percorso tra cinema, fumetti e letteratura in cui l'ortaggio di colore arancio sia protagonista. 
 
La storia
Murta, come molti altri paesi dell'entroterra genovese, ha avuto per molti anni un appellativo piuttosto peculiare, quello di "paese delle zucche". C'è chi dice che questa fama sia originata non tanto da una particolare predisposizione del terreno alla coltivazione di questi ortaggi, quanto al carattere, per così dire, deciso e tenace dei suoi abitanti... Nel 1987, al momento di organizzare come ogni anno le manifestazioni collaterali alla festa di San Martino, si è pensato di valorizzare questo appellativo, lasciando al passato ogni eventuale, altra connotazione. Ha così visto la luce la prima edizione della mostra "Dall'A... alla Zucca - Tutto sulle Cucurbitacee", dove le zucche, grosse o belle, lunghe o strane, sono diventate le protagoniste della manifestazione e dei concorsi ad esse riservati. Le zucche sono state, di anno in anno, inserite in un contesto espositivo che ha inquadrato personaggi, periodi storici o attività legati al nostro territorio, attraverso una attenta documentazione e la ricerca di notizie curiose e aspetti inconsueti. La mostra ha toccato il XIV secolo con Giovanni da Murta, il secondo Doge di Genova, come il Risorgimento attraverso la figura della sorella di Giuseppe Mazzini, che abitò a Murta, i traffici commerciali sulla Via del Sale, la nascita delle linee ferroviarie lungo la nostra vallata, e ancora Cristoforo Colombo e l'arrivo delle zucche in Europa, solo per citare alcuni esempi. L'atmosfera serena ed accogliente del paese, immerso nel verde benchè così vicino alla città, la cura e la raffinatezza dell'allestimento, la bellezza dei colori e delle forme delle zucche, oltre alla squisitezza delle specialità culinarie che sono state negli anni presentate ai visitatori, hanno fatto della manifestazione un appuntamento fisso per migliaia di visitatori.
 
I contest
Tutti i cultori del simpatico e caratteristico vegetale arancione sono invitati a partecipare alla Mostra, presentando le loro zucche (dal 29 ottobre al 4 novembre dalle ore 15 alle ore 18 presso la Parrocchia di San Martino di Murta). Verranno premiate la zucca più grossa, la più lunga, la più strana e, ovviamente, la più bella. La "Zucca più strana" e la "Zucca più bella"saranno determinate in base alla votazione da parte dei visitatori.
 
Le attività collaterali alla Mostra
  • Sul tema della manifestazione, nella palestra della Scuola Primaria "Doge Giovanni da Murta" verranno esposti i lavori scolastici degli alunni degli istituti valpolceveraschi, mentre nel giardino parrocchiale si terranno laboratori di fumetti.
  • Visite guidate alla Chiesa parrocchiale e al Roseto nel Cimitero Monumentale di Murta, a cura del Comitato Culturale "Quelli che a Trasta ci stanno bene", la cui prenotazione è obbligatoria (telefonicamente al numero 338 3211391 o via WhatsApp).
  • Il CAI (Club Alpino Italiano) - sezione di Bolzaneto ha organizzato delle escursioni al sentiero Murta - Asósto di Bigiæ, con partenze dalla Piazza della Chiesa di Murta.
  • In alcuni negozi della Val Polcevera aderenti all'iniziativa "Vetrine in festa" saranno esposte composizioni di Zucche; le migliori verranno premiate.
  • Durante la manifestazione funzioneranno stand gastronomici con piatti a base di zucca e degustazione del vino bianco Novello Valpolcevera fresco di vendemmia.
Orari di apertura
5 novembre dalle 10.30 alle 18
6, 12 e 13 novembre dalle 10 alle 18
 
Premiazione concorsi
Domenica 6 novembre ore 18 la Zucca più grossa e la Zucca più lunga;
Domenica 13 novembre ore 18 la Zucca più strana, la Zucca più bella, i Lavori Scolastici, "Vetrine in festa".
 

Información útil