Перейти к основному содержанию

Статус

306+307

PALAZZO SPINOLA. APERTURA STRAORDINARIA

PALAZZO SPINOLA. APERTURA STRAORDINARIA
Calendary Il 06-10-2023
Palazzo Spinola rimane aperto al pubblico fino alle ore 23  con un doppio appuntamento: alle 17  la presentazione del volume ll Barocco a Genova «un misto di più maniere» di Gelsomina Spione e alle 19.15 un percorso di approfondimento dedicato ad alcuni dei ritratti conservati nelle collezioni del museo.
 
Ore 17 - ll Barocco a Genova «un misto di più maniere» di Gelsomina Spione 
Intervengono
Alessandra Guerrini | Direttore dei Musei Nazionali di Genova
Franco Boggero | già Soprintendenza ABAP Genova – provincia di La Spezia Gianluca Zanelli | Direttore Palazzo Spinola e Galleria Nazionale della Liguria
l’Autrice
In occasione dell’ultimo fine settimana di apertura della mostra Highlights. Maestri dal ‘500 al ‘700 dai Musei Nazionali di Genova, Palazzo Spinola ospita la presentazione del volume Il Barocco a Genova «un misto di più maniere» di Gelsomina Spione (Università di Torino), edito da Officina Libraria. L’autrice, attraverso un approccio critico innovativo, ha analizzato il contesto genovese focalizzando l’attenzione sugli esiti espressi da alcuni protagonisti di questa fondamentale stagione figurativa, da Giovanni Benedetto Castiglione, a Gregorio De Ferrari a Bartolomeo Guidobono, artisti di cui la Galleria Nazionale della Liguria ha recentemente acquistato alcune rilevanti testimonianze.
Ingresso gratuito fino a esaurimento posti. Prenotazione non richiesta.
 
Ore 19.15 I ritratti di Palazzo Spinola dal Seicento al Novecento 
Un percorso di approfondimento curato da Matteo Moretti che si snoda tra i ritratti conservati nelle collezioni di Palazzo Spinola. La visita si sofferma su alcune preziose effigi dei proprietari del palazzo, come nel caso del ritratto di Antoon van Dyck con Ansaldo Pallavicino e quello che raffigura il cardinale Gerolamo Spinola, dipinto dal pittore siciliano Tommaso Sciacca. Si passa poi ad altri illustri genovesi che sceglievano gli artisti più noti e aggiornati per i loro ritratti: è il caso di Anton Giulio II Brignole Sale, che volle farsi immortalare da Hyacinthe Rigaud, il pittore del Re Sole, per avere un’effigie preziosa e alla moda. Il percorso si concluderà raccontando la storia della marchesa Ofelia Staglieno Cariola Yanez: il quadro da cui si affaccia con uno sguardo malinconico e inquieto è opera del pittore Luigi De Servi, uno dei più validi interpreti del linguaggio della Belle Epoque.
Biglietto
Durante l’apertura straordinaria fino alle 23 (ultimo ingresso 22.30) si applica la bigliettazione ordinaria (biglietto unico Palazzo Spinola + Palazzo Reale: 11 € intero; 3 € ridotto 18-25 anni; gratuito minori 18 anni, possessori Card annuale Musei Nazionali di Genova e aventi diritto).
I partecipanti prenotati all’approfondimento “I ritratti di Palazzo Spinola dal Seicento al Novecento” entrano con il biglietto ridotto (€ 6). Prenotazione consigliata scrivendo a palazzospinola@cultura.gov.it.

Полезная информация