Orto botanico Clelia Durazzo Grimaldi

L’Orto Botanico della marchesa Durazzo è compreso all’interno dello splendido Parco di Villa Durazzo Pallavicini. Nasce nel 1794 per volontà della marchesa stessa, considerata allora una delle maggiori botaniche d’Europa. Alla sua morte sia la villa che l’orto vengono ereditate dal nipote, Ignazio Pallavicini. A lui si deve la costruzione del grande Parco romantico che oggi contraddistingue la tenuta di Pegli.

L’assetto attuale dell’orto, inaugurato nel 2004, prevede circa 4500 mq d’esposizione e circa 1500 specie coltivate. Sono presenti quattro grandi serre, una dedicata alle Palme ed alle piante utili tropicali (cacao, banano, ananas, tabacco, papaya), una dedicata alle piante acquatiche, una terza riservata alle felci ed una quarta, denominata per la forma serra “a trenino”, capace di ospitare una grande varietà di piante grasse, piante carnivore ed orchidee.

L'Orto Botanico al momento è chiuso per restauri.