Il giardino della dea Pomona | Visitgenoa.it
Genova: le Strade Nuove e il sistema dei Palazzi dei Rolli iscritto nella Lista del Patrimonio mondiale UNESCO
Comune di Genova Comune di Genova
MOSTRE

Il giardino della dea Pomona

Dal 21.04.2018 al 30.09.2018
Musei di Strada Nuova - Palazzo Tursi
Condividi questa pagina
Condividi

Presentazione al pubblico di tre magnifici arazzi cinquecenteschi di manifattura di Bruxelles dedicati al tema del giardino, dei fiori e dei frutti e della loro divinità protettrice

In occasione  di Euroflora (21 aprile – 6 maggio 2018) i Musei di Strada Nuova riallestiscono interamente la sala degli Arazzi di Palazzo Tursi, presentando al pubblico tre panni cinquecenteschi di grande impatto e di pregiata fattura, tessuti tra la fine del Cinquecento e l’inizio del Seicento a Bruxelles, legati al tema del giardino, dei fiori e dei frutti, nel segno della divinità protettrice della munificenza e generosità della Natura, la dea Pomona.

I primi due arazzi fanno parte di una stessa serie di panni - riconoscibili per l’identica bordura di frutta e fiori - dedicata alla dea Pomona, protettrice nella mitologia classica, insieme al dio Vertumno, dei frutti della terra, dell’abbondanza della natura e del mutamento delle stagioni.

Il terzo arazzo appartiene invece a una diversa serie, dedicata al tema della caccia, presentando tuttavia, in questo esemplare, figure e animali in lotta sullo sfondo ancora una volta di un magnifico idealizzato giardino, ornato al centro dalla statua della dea Pomona.

Cortili porticati, fontane, padiglione, statue, terrazze fiorite e filari di alberi lussureggianti trasformano gli arazzi stessi in veri e propri giardini tessuti in fili di lana e seta. L’eleganza e la ricercatezza di queste rappresentazioni restituisce ai nostri occhi l’immagine di quella moda per il giardino all’italiana - con viali, parterre, architetture di verzura e grotte artificiali – che si diffuse nel Cinquecento nelle Fiandre come in tutte le corti d’Europa.

Pensati per gli interni delle case dei nobili e dei cortigiani, questi arazzi celebravano la ricchezza e la magnanimità della natura trasfigurandola nel mito attraverso il richiamo alle divinità protettrici di Vertumno e Pomona, scelte non a caso di frequente come soggetto dell’arte fiamminga a partire dalla fine del XVI secolo.

Il mito di Vertumno e Pomona è infatti anche il tema di un celebre dipinto di Anthon Van Dyck delle collezioni dei Musei di Strada Nuova-Palazzo Bianco, attualmente in prestito alla mostra Van Dyck e i suoi amici (Palazzo della Meridiana).

L’esposizione è stata realizzata grazie a Casa di cura Villa Montallegro spa

INFO:
tel.: +39 010 2759185

ORARI:
da martedì a venerdì 9-19
venerdì 27 aprile 9 -21
sabato e domenica 10-19.30
Chiuso: lunedì

Durante il periodo di Euroflora (21 aprile - 6 maggio), dietro presentazione del biglietto della manifestazione, i visitatori possono usufruire dell'ingresso ridotto


TI POTREBBERO INTERESSARE...
MOSTRE
Dal 19.05.2018 al 20.05.2018
MOSTRE
MOSTRE
Dal 21.04.2018 al 30.09.2018
MOSTRE
Dal 20.04.2018 al 30.09.2018
MOSTRE
GRANDI EVENTI
Dal 14.04.2018 al 02.09.2018
MOSTRE
Dal 14.04.2018 al 17.06.2018
MOSTRE
Dal 14.04.2018 al 05.05.2018
MOSTRE
Dal 14.04.2018 al 06.05.2018
MOSTRE

Info utili

Musei di Strada Nuova - Palazzo Tursi
Accessibilità condizionata, la struttura presenta uno o più ostacoli fisici per cui si rende necessario l’assistenza del personaleNon sono ammessi animaliIngresso gratuito con City Card Musei
CALENDARIO DEGLI EVENTI
EVENTI DELLA SETTIMANA

Stay informed on our latest news!

Condividi contenuti
Genova Under 30
VIDEO
Itinerario per una possibile salvezza / Genova
SEGUICI SU TWITTER
SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU INSTAGRAM