Forte Castellaccio

La cinta del forte comprende anche l’ottocentesca Torre della Specola (1817/20) - caratterizzata dalla forma poligonale e dal ricorso all’uso del mattone rosso come materiale da costruzione - dalla quale veniva sparato ogni giorno, alle 12 in punto e fino alla vigilia della Seconda Guerra Mondiale, un gran colpo di cannone.
La Torre è sede di un Osservatorio Meteorologico dell’Istituto Idrografico della Marina Militare.

Info utili