Altri forti

Fronti Basse

Le Fronti Basse sul torrente Bisagno facevano parte dell'ultima delle cinte murarie di Genova, quella realizzata nel 1632, detta delle Mura Nuove.  Costituivano il tratto di mura che doveva varcare la zona pianeggiante (da cui Fronti Basse) verso la foce del Bisagno, stretta tra i colli di Montesano e Carignano, ed opposta alla collina di  Albaro.

La loro complessa struttura occupava le aree delle attuali piazza della Vittoria, piazza Verdi, Stazione Brignole.

Nelle Fronti Basse si aprivano le due porte principali della città a Levante: Porta Pila, la più monumentale e Porta Romana.

 

Forte San Martino

Sorge nell'omonimo quartiere, è situato sulla collina di Papigliano e oggi  è completamente circondato dal tessuto urbano. A differenza di altre strutture militari genovesi, il forte San Martino, il più moderno tra quelli costruiti nei primi decenni dell'Ottocento, non è in posizione dominante sulla collina, ma infossato nella stessa e completamente circondato da un fossato, oggi nascosto dalla vegetazione. Oggi è di proprietà demaniale.

 

Forte San Giuliano

E’ un forte posto sulla costa nel quartiere genovese di Albaro, tra Punta Vagno ed il piccolo promontorio di San Giuliano, a poca distanza dall'omonima abbazia. Con la Batteria del Vagno formava un fronte di protezione della costa a levante di Genova contro eventuali sbarchi nemici o bombardamenti navali.

Si affaccia oggi su corso Italia, ma prima della costruzione della strada litoranea, iniziata nel 1908, la costa di Genova tra la Foce e San Giuliano consisteva in ripide scogliere a picco sul mare, raggiungibili solo attraverso strette crêuze che dall'attuale via Albaro scendevano verso il mare. Dal 1995 è sede del Comando Provinciale Carabinieri di Genova.

 

Forte Monte Guano

Si raggiunge dal Santuario di Coronata percorrendo via Monte Guano. E’ stato eretto nel 1880 circa.

Attualmente il Forte e l'area circostante sono proprietà privata.

 

Forte Casale Erselli

Eretto intorno al 1880, il Forte prende il nome da un cascinale non più esistente presente in quella zona. Si raggiunge percorrendo via Erzelli.

 

Info utili