Rolli Days

Un viaggio fra i palazzi di Genova, Patrimonio dell’Umanità UNESCO dal 2006: due volte l’anno, Genova svela i suoi straordinari palazzi aristocratici, amati da Rubens e ammirati da tutta Europa. Residenze sontuose, con architetture sorprendenti, ricchissime decorazioni e affreschi, preziose collezioni d’arte.

La prossima edizione dei Rolli Days ci aspetta a primavera 2022!

Rolli Days Digital: esplora la raccolta di video di altissima qualità che raccontano i palazzi e il patrimonio artistico legato al sito UNESCO di Genova. SCOPRI I VIDEO

Puoi scoprire i Palazzi dei Rolli anche con la nostra APP

SHARE

Rolli Days Live

Decine di Palazzi, e poi ville e siti monumentali, saranno aperti per trasportare il pubblico nell’atmosfera del secolo dei genovesi, quando la città di Genova teneva in pugno i regni europei con l’attività dei suoi spregiudicati e abilissimi finanzieri.

Le visite si svolgono in piena sicurezza e guidate dalla competenza di Divulgatori Scientifici professionisti, alla scoperta della bellezza, delle storie e dei protagonisti di una delle città regine del Mediterraneo, nel momento di suo massimo splendore.

Appuntamento a primavera 2022!

Rolli Days Digital

Esplora l’archivio video di altissima qualità che raccontano il patrimonio artistico legato al sito UNESCO di Genova, realizzati nel corso delle ultime edizioni dei Rolli Days Live & Digital. Palazzi, artisti, chiese, giardini, personaggi storici: una vastissima galleria di immagini mozzafiato, per potersi immergere in qualsiasi momento nello splendore della città

Le Chiese dei Palazzi dei Rolli. Introduzione

Le Chiese dei Palazzi dei Rolli aprono le loro porte al pubblico, accogliendo i visitatori grazie a straordinari video inediti che svelano tutta la loro bellezza. La scoperta di capolavori d’arte e grandi storie di devozione si arricchisce con contributi dedicati ai Presepi genovesi e al più autentico spirito del Natale.

Chiesa dell’Immacolata, Albergo dei Poveri

“Nel cuore dell’edificio più grande di Genova”
Al centro dell’Albergo dei Poveri, tra le statue dei Benefattori, si trova la chiesa dove gli ospiti del complesso potevano assistere alle funzioni sacre. Vicino alla tomba di Emanuele Brignole, fondatore dell’Albergo, la sobria decorazione degli interni converge in una delle statue più incredibili presenti in città: l’Immacolata di Pierre Puget.miche dell’Europa del sec. XVII.

Basilica dell’Annunziata del Vastato

“Non puoi immaginare nulla di altrettanto splendido”
Così Charles Dickens parlava della Basilica dell’Annunziata dopo essere rimasto estasiato dai suoi stucchi dorati. Qui lo sfarzo barocco raggiunge il suo apice e camminare tra gli affreschi, i dipinti e le statue della chiesa è un’esperienza unica che permette di ammirare la ricchezza di Genova, una delle capitali economiche dell’Europa del sec. XVII.

Ultima Cena, Procaccini, Basilica dell’Annunziata del Vastato

“Il dipinto più grande della città”
Nella controfacciata della Basilica dell’Annunziata è posizionata una tela di quasi 40 metri quadrati. È l’Ultima Cena del Procaccini, un dipinto straordinario che rivede in maniera barocca il soggetto elaborato un secolo prima da Leonardo da Vinci.

Qual è la Chiesa dei Palazzi dei Rolli più suggestiva?

Le Chiese dei Palazzi dei Rolli sono antiche custodi di emozioni senza tempo. Se non hai avuto l’occasione di visitarle tutte, puoi scoprirne la bellezza nei video di questa sezione. Vota la tua Chiesa preferita e scopri la classifica delle Chiese dei Palazzi dei Rolli più suggestive.

Partecipa al sondaggio!

Basilica di San Siro

“La prima cattedrale di Genova, degno luogo di sepoltura del vescovo San Siro”
Tre navate ricche di stucchi dorati, statue e dipinti che convergono sulla cupola e sugli affreschi del coro dove Giovan Battista Carlone dipinge il Miracolo di San Siro e il Basilisco. Collocata tra via Cairoli e via San Luca la Basilica colpisce per lo splendore delle sue decorazioni. Entrare per credere.

Annunciazione. Orazio Gentilieschi, Basilica di San Siro

“La perfezione Barocca in una tela dal profondo significato simbolico”
Durante il soggiorno a Genova Orazio Gentileschi lascia alcune delle sue tele più belle. Di queste ancora oggi si può ammirare l’Annunciazione nella chiesa di San Siro. L’influenza di Caravaggio permette all’artista di ambientare la scena in una realistica camera da letto dove la luce bacia il viso di Maria.

Basilica di Santa Maria Assunta di Carignano

“La Fabbrica di Carignano”
La perfezione della struttura architettata da Galeazzo Alessi vista dall’alto e dall’interno. Dalle sculture del Puget ai dipinti del Guercino e di Carlo Maratta, la Basilica diviene un laboratorio per gli artisti genovesi e non solo, una fabbrica in movimento che per secoli si modifica arrivando fino ai giorni nostri in tutto il suo splendore

Ascolta la playlist di Radio Monte Carlo

Rolli Days Live & Digital è un evento promosso e organizzato dal Comune di Genova in collaborazione con Camera di Commercio di Genova, Ministero della Cultura – Segretariato Regionale della Liguria, Associazione dei Rolli della Repubblica Genovese; Università degli studi di Genova.