TOP EVENTS

FESTA EUROPEA DELLA MUSICA 2021 - Gioco di voci a Palazzo

21.06.2021 21:00
Palazzo Tursi
Share this page
Share
In occasione della Festa Europea della Musica 2021, Ring Around Quartet propone nella cornice del Cortile di  Palazzo Tursi – oppure nel Salone di Rappresentanza in caso di pioggia - il concerto  “Gioco di voci a Palazzo”. 
 
Concerto sold out, posti esauriti
 
Una serata dedicata alla letteratura vocale profana dell’Europa rinascimentale,  con un programma fresco e vario che fa apprezzare le sfumature e i diversi caratteri di questa piacevole musica di raro ascolto, dove ogni brano dà occasione di calarsi nella realtà dell’epoca.  L’amore è argomento principe, trattato in composizioni ironiche e spiritose cui si alternano brani lirici e raffinati, canti dove l’eterno gioco ritrova la poesia del sogno e del desiderio attraverso la bellezza. Non mancano inoltre - secondo le abitudini e il gusto di allora - testi spiccatamente erotici filtrati dal gioco dei doppi sensi, che restituiscono freschezza e naturalezza alla vita di relazione tra i due sessi, in un’epoca libera da tabù.
 
PROGRAMMA
Belle qui tiens ma vie
Thoinot Arbeau (c.1519-c.1595)
 
The elves’ dance
John Bennet (c.1570-c.1614)
 
El grillo è buon cantore
Josquin Des Prés (c.1450-1521)
 
Margot labourez les vignes
Jacques Arcadelt (c.1504-1568)
 
S’elle m’amera je ne sçay (Petite camusette)
Johannes Ockeghem (1425-1497)
 
L’ultimo dì di magio
Sebastiano Festa (c.1495-1525)
  
Tutto lo dì
Orlando di Lasso (c.1532-1594)
 
Bonzorno madonna
Antonio Scandello (1517-1580)
 
A round of three country dances in one
Thomas Ravenscroft (c.1592-c.1635)
 
Tant que vivrai
Claudin de Sermisy (c.1490-1562), testo di Clément Marot (1497-1544)
 
Tourdion
Anonimo (pubbl. Pierre Attaignant 1530)
 
La tricotea
Anonimo (dal Cancionero de Palacio, c.1500)
  
Mignonne, allons voir si la rose
Anonimo (XVI secolo), testo di Pierre de Ronsard (1524-1585)
 
Madonna mia pietà
Orlando di Lasso (c.1532-1594)
 
Pase el agua 
Anonimo (dal Cancionero de Palacio, c.1500)
 
Fata la parte
Juan del Encina (c.1468-1529)
 
Il est bel et bon
Pierre Passereau (c.1509-c.1547)
 
La, la, la, je ne l’ose dire
Pierre Certon (c.1510-1572)
 
Concerto sold out, posti esauriti

 

Ring Around Quartet
Vera Marenco, Manuela Litro, Umberto Bartolini, Alberto Longhi. 
Fin dal suo esordio negli anni ’90 la formazione vocale genovese formata da Vera Marenco (soprano), Manuela Litro (contralto), Umberto Bartolini (tenore) Alberto Longhi (baritono), si è imposta per la particolare fusione delle voci e per la grande capacità comunicativa nell’esibizione. Il quartetto, che ha perfezionato la propria vocalità con Rachid Safir (Les Jeunes Solistes) e con The Hilliard Ensemble, si distingue principalmente per come propone il repertorio della polifonia antica profana in una dimensione teatrale (chanson, villanelle e madrigali, di autori italiani, franco-fiamminghi, spagnoli), realizzando concerti-spettacolo dove la componente visiva viene curata come quella musicale. 
Il Quartetto affronta in modo esteso anche la polifonia sacra medioevale e rinascimentale e dal 1997  - con il CD Musiche per Van Dyck, una raccolta di composizioni ispirate a criteri compositivi fiamminghi - si dedica allo studio del linguaggio musicale contemporaneo, spesso a diretto contatto con gli autori. Ha ricevuto ed eseguito in prima assoluta lavori di Ennio Morricone, Matteo D’Amico, Claudio Ambrosini, Andrea Basevi Gambarana, Pieralberto Cattaneo, Giorgio Colombo Taccani, Piero Caraba, Gian Enrico Cortese, Riccardo Dapelo, Raoul De Smet, Federico Ermirio, Paolo Paolini, Raymond Schroyens, Mauro Zuccante. Con il repertorio contemporaneo ha ottenuto vari riconoscimenti fra cui al 42° Concorso Internazionale Seghizzi (2003) quello di miglior gruppo solistico e miglior complesso italiano. Nei quasi trent’anni di attività il Ring Around ha realizzato numerosi programmi di concerto e diverse incisioni discografiche.
L’intensa attività concertistica ha portato l’ensemble a esibirsi nelle stagioni di importanti istituzioni musicali quali la Fondazione Teatro La Fenice di Venezia, il Festival dei Due Mondi di Spoleto, I Concerti del Quirinale di RadioRai, MiTo Settembre Musica, il Teatro Politeama di Palermo, il Teatro la Pergola e Verdi di Firenze, RSI Radio Televisione Svizzera, Saison Musical dell’Abbazia di Royaumont (Parigi), Fondazione Brunello Cucinelli - Festival Villa Solomei, Teatro Carlo Felice di Genova, GOG Giovine Orchestra Genovese di Genova, O.R.T. Orchestra Regionale della Toscana, Centro di Musica Antica Pietà de’ Turchini, Res Musica, Bologna Festival, Accademia Filarmonica di Messina,  Filarmonica di Bologna, Società Filarmonica di Trento, Incontri Europei con la Musica (Bergamo), Algeri e Marsiglia per il festival Chants Sacrés en Méditerranée, presso l’Associazione De Sono (Torino) e molti altri. 
Negli anni il quartetto ha sempre avuto il plauso dei critici musicali più accreditati. Grande appassionato di musica antica e del Ring Around Quartet è stato il M° Gian Carlo Menotti che lo lanciò al Festival di Spoleto ed in seguito lo invitò ogni anno ad esibirsi per i suoi ospiti, esprimendo anche il desiderio che cantasse al suo funerale. Egli lo apprezzava “per la sua particolare, morbida e avvolgente fusione delle voci, la raffinata musicalità e l’elegante teatralità”,  preferendolo ai più freddi gruppi vocali da camera inglesi. Dino Villatico lo definì la vera rivelazione del Festival 2002. 

Musicaround

nasce nel 2003 per promuovere conoscenza, studio e diffusione della musica vocale - specie antica e d’assieme - e delle forme espressive che ad essa si accompagnano. Passione e perseveranza ci portano a coinvolgere sempre nuovi interlocutori nei nostri progetti, in cui veicoliamo valori di armonia, bellezza e responsabilità che dall’ambito artistico e musicale si traslano alle diverse dimensioni del vivere (del sé, sociale, ambientale). Crediamo infatti che coltivare lo studio di discipline fortemente legate alla persona e al patrimonio storico-culturale attraverso azioni condivise e partecipate - stimolando capacità critiche, apertura mentale, conoscenza di sé - sia potente strumento di crescita personale e sociale e rafforzi visioni multi-disciplinari e multi-culturali a favore di un’ottica comunitaria e di maggiore senso civico e ambientale.
 

YOU MIGHT BE INTERESTED IN...
TOP EVENTS
Dal 23.04.2022 (All day) al 08.05.2022 (All day)

Useful information

Palazzo Tursi
CALENDAR OF EVENTS
THIS WEEK'S EVENTS
  • Dal 18.06.2021 (All day) al 31.12.2021 (All day)
  • Dal 27.02.2021 (All day) al 24.10.2021 (All day)

Stay informed on our latest news!

Syndicate content