Rolli Days Maggio 2019 - Gli altri monumenti aperti

Nel centro storico di Genova, molti altri edifici monumentali saranno aperti ai visitatori:

 Villa del Principe, Piazza del Principe 4
la più vasta e sontuosa dimora nobiliare della città, costruita per  Andrea Doria a partire dal 1529 e decorata da straordinari interpreti del Rinascimento italiano
Come visitare  la Villa: giardino visitabile gratuitamente - Domenica 5 maggio, a causa dell'allerta meteo, il giardino non sarà visitabile
Museo e Appartamenti Privati della Principessa visitabili con tariffa ridotta euro 6 compresa visita guidata

 Collezioni di Banca Carige, via Cassa di Risparmio 15

Nei locali del palazzo è possibile ammirare le collezioni d’arte che Banca Carige ha costituito nel corso degli anni, per lo più provenienti da antichi palazzi genovesi.

 Sede Iren– Ex Convento di S. Bartolomeo, via SS Giacomo e Filippo
I locali dell’attuale salone clienti di Iren si trovano nella sala capitolare e nel refettorio dell'ex convento di San Bartolomeo, e sono decorati da numerosi affreschi secenteschi di scuola genovese.

 Archivio di StatoComplesso Monumentale di S.Ignazio, via Santa Chiara, 28R.
L'Archivio di Stato di Genova, con il suo straordinario patrimonio di documenti che risalgono all'inizio del Medioevo, è ospitato in una complesso costituito da tre edifici: una villa del Cinquecento che era appartenuta alla famiglia De Franceschi, un edificio realizzato nel Seicento dai Gesuiti  come convento per i novizi, una chiesa edificata nel Settecento intitolata a S.Ignazio, che dà il nome all’intero complesso. 

 Albergo dei Poveri, Piazzale Emanuele Brignole, 2
L’Albergo dei Poveri nasce nella seconda metà del Seicento come istituto di assistenza pubblica, destinato all’accoglienza di cittadini disagiati. Nel tempo, l’Albergo viene impreziosito da pregevoli opere d’arte, sia nella decoraizone dell'edificio, che per lasciti testamentari e alle donazioni da parte delle famiglie aristocratiche della città. Inoltre, in seguito alla soppressione degli istituti religiosi deliberate dal governo napoleonico, i beni di loro pertinenza giunsero all’Albergo, aumentando di molto il pregio delle sue collezioni.
Visite guidate all'Albergo dei Poveri ogni 30 minuti, a partire dalle ore 10 (ultimo ingresso ore 17) con biglietto € 3.  

Per i concerti organizzati dalla G.O.G. presso l'Albergo dei Poveri, consulta la pagina sugli altri eventi

 Archivio del Magistrato di Misericordia
Il Magistrato o Ufficio di Misericordia viene istituito nel 1419 per garantire l’esecuzione dei legati testamentari destinati dai privati genovesi ai poveri e ad altre opere pie; è quindi un’inesauribile “miniera” di documenti e di dati storici di grande importanza, e rappresenta la testimonianza dei valori morali e religiosi che animavano l’antica società ligure delle opere di beneficenza realizzate dalla Repubblica e dall’Arcidiocesi.

 Chiesa di San Luca 
interni visitabili ore 10-19 (escluso funzioni religiose)

 Chiesa di San Torpete
interni visitabili ore 10-18 (escluso funzioni religiose)

  Chiesa di SS Cosma e Damiano

interni visitabili ore 10-18 (escluso funzioni religiose)

Teatro Carlo Felice   

Interni visitabili, accessibile solo con visite guidate gratuite
Sabato 4 maggio dalle 13 alle 14.30 e dalle 18 alle 19          
Domenica 5 maggio dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 19
Appuntamento dall’ingresso Principale del Teatro - Partenze ogni 30 minuti per gruppi di max 25 persone
Le visite sono sospese durante gli spettacoli
Info sugli spettacoli: www.carlofelice.it


           
 

Info utili