Musei di Strada Nuova

Patrimonio dell'Umanità UNESCO

 

A seguito del passaggio della Liguria in zona arancione dal 15 marzo, i Musei e i luoghi della Cultura sono chiusi, e sono sospese le mostre e gli eventi in presenza, fino a nuova comunicazione. Proseguono, invece, gli eventi digitali.

 
Il Museo di Palazzo Rosso  ed il Museo di Palazzo Tursi sono momentaneamente chiusi per lavori di adeguamento strutturale e impiantistico.
 

Nella magnifica cornice di Via Garibaldi, capolavoro dell’architettura genovese, i Musei di Strada Nuova costituiscono un percorso museale di oltre settantacinque sale consacrato all’arte rinascimentale e barocca. Tracciata a metà Cinquecento, Strada Nuova ospita le dimore della potente e ricca aristocrazia cittadina.

Palazzo Rosso è un’affascinante residenza dove rivive l’arte seicentesca, racchiusa nelle ricche collezioni e negli arredi storici della famiglia Brignole-Sale. In ambienti sontuosamente decorati da affreschi e stucchi sono esposte le opere di artisti come Dürer, Veronese, Guercino, Strozzi, Grechetto, Van Dyck, e molti altri ancora. Oltre ad ammirare le preziose sale del Museo, grazie al “miradore” il visitatore può concludere il percorso con un panorama mozzafiato sulla città e sul centro storico.

Palazzo Bianco è la principale pinacoteca della Liguria, capace di offrire un articolato spaccato della scuola pittorica italiana e ligure dal XVI al XVIII secolo e testimonianze di alto livello delle realtà fiamminga, spagnola, francese e olandese con le opere di Caravaggio, Rubens, Vouet, Strozzi …
Il nuovo collegamento tra Palazzo Bianco e Palazzo Doria-Tursi attraversa il sito dove si ergeva la chiesa del convento di San Francesco di Castelletto, di cui si vedono i resti in un contesto suggestivo. Inoltre, a partire dal 2019 è possibile visitare anche il deposito, allestito nel dopoguerra dal celebre architetto Franco Albini, che comprende più di duecento dipinti, ordinati in diciotto sale.

Palazzo Doria-Tursi, che oggi ospita anche il Municipio, nasce come la più grandiosa dimora privata, costruita nel cosiddetto “Secolo dei Genovesi”. Qui il visitatore trova una ricca selezione di opere d'arte decorativa e applicata: arazzi, ceramiche genovesi, monete, pesi e misure ufficiali dell’antica Repubblica di Genova. È qui che si conservano anche i violini storici di Nicolò Paganini, tra cui il celebre "Cannone Guarnieri".

<b>Orario estivo</b> (26 marzo - 6 ottobre)<br /> da martedì a venerdì 9-19<br /> sabato e domenica 10-19.30<br /> Chiuso: lunedì<br /> <br> <b>Orario invernale</b> (8 ottobre - marzo)<br /> dal martedì al venerdì 9-18.30<br /> sabato e domenica 9.30-18.30<br /> Chiuso: lunedì e 25 dicembre<br />

Info utili

Tel: +39 0102759185
In autobus: fermata Piazza Fontane Marose - fermata Piazza Portello In metro: fermata Piazza De Ferrari

Opening days and hours:
Orario estivo (26 marzo - 6 ottobre)
da martedì a venerdì 9-19
sabato e domenica 10-19.30
Chiuso: lunedì

Orario invernale (8 ottobre - marzo)
dal martedì al venerdì 9-18.30
sabato e domenica 9.30-18.30
Chiuso: lunedì e 25 dicembre
The facility is accessible to the disabled