Genova e il mare | Visitgenoa.it
Genova: le Strade Nuove e il sistema dei Palazzi dei Rolli iscritto nella Lista del Patrimonio mondiale UNESCO
Comune di Genova Comune di Genova

Genova e il mare

Condividi questa pagina
Condividi

Molto spesso, anche per ricordi dei tempi della scuola, abbiniamo Genova all’idea delle Repubbliche Marinare. È importante sapere che si tratta di una definizione che è nata nell’Ottocento per descrivere alcune città portuali italiane, che a partire dal Medioevo godettero, grazie alle proprie attività marittime, di autonomia politica e di prosperità economica. Nessuna di queste città quindi si è mai autodefinita repubblica marinara nel Medioevo.

Le repubbliche sono importanti non solo per la storia della navigazione e del commercio: nei loro porti non arrivano solo preziose merci altrimenti introvabili in Europa, ma anche nuove idee artistiche e notizie su paesi lontani. I mercanti di Genova, Venezia, Pisa e Amalfi utilizzarono monete coniate in oro, in disuso da secoli, misero a punto nuove operazioni di cambio e di contabilità; furono protagoniste di progressi tecnologici nella navigazione. La cartografia nautica deve molto alle repubbliche marinare: le carte del XIV e nel XV secolo a noi pervenute appartengono tutte alle scuole di Genova, di Venezia e di Ancona.

Le crociate offrirono alle repubbliche l’occasione per espandere i loro commerci: migliaia di italiani delle città marinare si riversarono in Oriente, creando basi, scali e stabilimenti commerciali e ottenendo dai governi stranieri privilegi giurisdizionali, fiscali e doganali.

Dall'Oriente le repubbliche mercantili importavano una vasta gamma di merci e prodotti altrimenti introvabili, che poi esportavano, creando un triangolo commerciale tra l'Oriente arabo, l'Impero bizantino e l'Italia. Sino alla scoperta dell'America esse furono nodi essenziali del commercio tra l'Europa e gli altri continenti.

Mappa

CALENDARIO DEGLI EVENTI
EVENTI DELLA SETTIMANA

Stay informed on our latest news!

Condividi contenuti
Genova Under 30
FOLLOW US ON TWITTER
FOLLOW US ON FACEBOOK
FOLLOW US ON INSTAGRAM