食べ物の美 TABEMONO NO BI bellezza, gusto e immagine della tavola giapponese | Visitgenoa.it
Genova: le Strade Nuove e il sistema dei Palazzi dei Rolli iscritto nella Lista del Patrimonio mondiale UNESCO
Comune di Genova Comune di Genova
MOSTRE

食べ物の美 TABEMONO NO BI bellezza, gusto e immagine della tavola giapponese

Dal 31.10.2015 al 04.09.2016
Museo d'Arte Orientale Edoardo Chiossone
Condividi questa pagina
Condividi

Inaugurazione: 30 ottobre 2015, ore 17

Mostra e catalogo di Donatella Failla

La cucina giapponese (washoku), con particolare riguardo alla tradizione kaiseki di Kyōto, nel 2014 è stata inserita nella lista UNESCO come patrimonio intangibile dell’Umanità. Le motivazioni di questo riconoscimento d’importanza planetaria evidenziano innanzitutto che la cucina washoku è intimamente legata al rispetto della natura e, di conseguenza, anche all’uso sostenibile delle risorse alimentari e naturali; sottolineano, inoltre, che la tradizionale dieta nipponica contribuisce validamente alla longevità e alla prevenzione dell’obesità.
Al giorno d’oggi tra le più prospere e variegate del mondo, la ristorazione giapponese ha lontane origini nel Medioevo, ma la sua evoluzione in epoca premoderna è legata sia ai movimenti d’uomini e merci che si dipanavano lungo le principali vie di comunicazione, sia allo sviluppo delle grandi città – Kyōto, Ōsaka e specialmente Edo, l’attuale Tōkyō – e alla precoce formazione di una vivace cultura borghese. In sostanza, la tradizione culinaria giapponese si è formata durante i secoli XVII-XIX nel Giappone premoderno, non già nelle case degli aristocratici, bensì in seno agli ambienti borghesi e all’industria della ristorazione connaturata nel fenomeno dell’urbanesimo.
Ordinata in sei sezioni, la mostra comprende circa 150 opere appartenenti alle collezioni del Museo Chiossone, tra cui dipinti, stampe policrome, lacche, porcellane e bronzi.

1. Introduzione.
Washoku, la cucina giapponese. Il cibo nell’antichità giapponese. Influenze dello Shintō e del Buddhismo sulle abitudini e i tabù alimentari giapponesi. Divinità del mare, dei campi e della cucina.

2. Ricchezze delle acque, dei campi e dei monti.
Pesci, pescatori e mercati ittici. Riso e sake. Prodotti dei campi coltivati, dei boschi e dei monti.

3. Suppellettili giapponesi da pasto in lacca e porcellana.
La tavola in casa. Gioire della natura e mangiare: suppellettili per merende e picnic.

4. Case da tè e ristoranti alla moda nel periodo premoderno.
Locali di ristoro nella capitale shogunale Edo.

5. Yōshoku, i cibi occidentali e i forestieri in Giappone.
Ricette d’importazione nel Giappone del secolo XVI. La tavola occidentale in Giappone e gli Olandesi di Dejima. Suppellettili da esportazione per la tavola occidentale.
L’apertura del Giappone alle relazioni internazionali alla metà del secolo XIX: i residenti stranieri di Yokohama a tavola visti dai Giapponesi. “Mangiar carne per illuminarsi”: le nuove abitudini alimentari di origine occidentale nel periodo Meiji (1868-1912).

6. Chanoyu e sencha.
Chanoyu, la cerimonia del tè classica e le sue tradizioni artistiche e collezionistiche. Sencha, il tè infuso alla maniera cinese: gli adepti nell’ambiente dei letterati bunjin e le suppellettili di gusto cinese

LA MOSTRA FA PARTE DELLE CELEBRAZIONI  PER IL 150° ANNIVERSARIO DELLE RELAZIONI TRA ITALIA E GIAPPONE

Calendario VISITE GUIDATE alla MOSTRA, aperte a tutti

FEBBRAIO
- Venerdì 19 febbraio, ore 15 - 16.15 - 17.30
- Sabato 27 febbraio, ore 11

MARZO
- Sabato 5 marzo, ore 11
- Sabato 12 marzo, ore 11 - 15 - 16.15
- Sabato 26 marzo, ore 11

APRILE
- Sabato 2 aprile, ore 11 e 15.30
- Sabato 9 aprile, ore 11
- Sabato 16 aprile, ore 11
- Venerdì 29 aprile, ore 10.30
- Sabato 30 aprile, ore 10.30

MAGGIO
- Sabato 7 maggio, ore 11
- Sabato 14 maggio, ore 11
- Sabato 21 maggio, ore 17.30 in occasione della Notte dei Musei
- Sabato 28 maggio, ore 11

GIUGNO
- Giovedì 2 giugno, ore 15.30
- Sabato 4 giugno, ore 11
- Sabato 25 giugno, ore 11

Durata di ciascuna visita: h 1 ca.
E’ gradita la prenotazione

Biglietto d'ingresso ridotto  € 3,00

Calendario VISITE TEMATICHE

- Martedì 8 marzo, ore 16.30
Ruoli e figure in Giappone: la donna
In concomitanza con la festa della donna verrà proposta una visita guidata tematica aperta a tutti sulle figure femminili nell’esposizione temporanea

- Venerdì 27 maggio, ore 16.30
Ruoli e figure in Giappone: l'uomo
Incontro aperto a tutto il pubblico. Visita guidata tematica sulle figure maschili presenti nella mostra temporanea.

- Sabato 25 giugno, ore 15.30
Le stampe di broccato
Incontro aperto a tutto il pubblico. Visita guidata tematica sull’arte delle stampe policrome giapponesi, dette “di broccato”.

Biglietto d'ingresso ridotto  € 3,00

 

 

Info MOSTRA:
tel. 010 542285

Orari Museo e mostra:
da martedì a venerdì 9-19; sabato e domenica 10-19.30;
Chiuso il lunedì

PREZZI
Intero € 5,00
Ridotto € 3,00

CARD MUSEI:
- Card 24 ore : € 12,00 / Card 24 ore + bus: € 15,00
- Card 48 ore: € 20,00 / Card 48 ore + bus: € 25,00
- Card annuale: € 50,00
- Card annuale studenti: € 25,00

 

Main Sponsor: COOP Liguria
Sponsor Istituzionali: IREN e COOP Liguria
Sponsor: Casa di Cura Villa Montallegro


TI POTREBBERO INTERESSARE...
MOSTRE
MOSTRE
Dal 02.12.2016 al 15.01.2017
INCONTRI E RASSEGNE
Dal 27.11.2016 al 15.01.2017
MOSTRE
Dal 26.11.2016 al 08.01.2017
MOSTRE
Dal 26.11.2016 al 29.01.2017
MOSTRE
MOSTRE
Dal 24.11.2016 al 10.12.2016
MOSTRE
Dal 23.11.2016 al 25.06.2017
MOSTRE
Dal 20.11.2016 al 19.12.2016
MOSTRE
Dal 19.11.2016 al 04.12.2016

Info utili

Museo d'Arte Orientale Edoardo Chiossone
Non accessibileNon sono ammessi animaliIngresso gratuito con City Card Musei
CALENDARIO DEGLI EVENTI
EVENTI DELLA SETTIMANA

Stay informed on our latest news!

Condividi contenuti
Genova Under 30
VIDEO
22nd International Poetry Festival "Parole Spalancate"
FOLLOW US ON TWITTER
FOLLOW US ON FACEBOOK
FOLLOW US ON INSTAGRAM