• Rolli Days - Ottobre 2018

  • Salone Nautico Internazionale 2018

  • Festival della Scienza 2018

  • Il tempo dei presepi 2018/2019

  • MUSICA | LUGLIO "GOA-BOA FESTIVAL 2018"

  • Festival - Genova Porto Antico EstateSpettacolo 2018

  • Genova Città dei Festival

  • México: la pittura di grandi muralisti e gli scatti di vita di Diego Rivera e Frida Kahlo

  • Oliviero Toscani. Ladro di Felicitಠ- Mostra per i 70 anni di Costa Crociere

  • Piano No Stop 2018

ANIMAZIONI DI VIA

Intrecci urbani 2014: yarn bombing a Genova

Dal 12.05.2014 (Tutto il giorno) al 06.07.2014 (Tutto il giorno)
Genova
Condividi questa pagina
Condividi

Dopo l'esperienza dell'anno scorso, nel 2014 il progetto Intrecci Urbani “dilaga” nel territorio per colorare tutta la città. In questa seconda edizione infatti gli allestimenti saranno tanti: nel mese di maggio, nei parchi e nei giardini genovesi, compariranno ben 9 installazioni di yarn bombing, l’arte di strada che con ironia riveste gli arredi urbani e le strutture dei luoghi pubblici con coperture in filato colorato lavorate all’uncinetto o con i ferri.

Lo yarn bombing, letteralmente “bombardamento di filati”, è una nuova forma d’arte che nasce negli Stati Uniti nel 2005. Si tratta di un movimento internazionale che colora le città “vestendo” di lana e cotone statue, alberi, panchine e arredi pubblici. Una street art contemporanea che si esprime attraverso le antiche tecniche del lavoro a maglia e che usa la città come una tela da decorare con originali lavori artigianali.

Il tema sviluppato quest’anno è “Il Bosco Immaginario”. Elementi innovativi del progetto sono l’utilizzo di materiali di recupero e la realizzazione di manufatti tridimensionali. Si potranno quindi vedere piante e animali di fantasia, “mostrilli” colorati e forme astratte realizzate non soltanto con lana ma anche con plastica, bottoni, stoffa, vecchi maglioni riciclati… e tanto altro.

 

Il primo allestimento sarà inaugurato a Voltri nei Giardini di Piazza Odicini il 12 maggio alle ore 15. Questo l’elenco delle successive inaugurazioni:

  • Villa Scassi, Via Cantore, Sampierdarena (17 maggio, ore 14.30)
  • Giardini Piazza Manzoni, San Fruttuoso (22 maggio, ore 10)
  • Giardini Villa Bickley, Via Cervetto, Cornigliano (22 maggio, ore 15)
  • Giardini Magnanego, Via C. Reta, Bolzaneto (28 maggio, ore 16.30)
  • Giardini Pubblici della Doria, Struppa (30 maggio, ore 20)
  • Giardini Luzzati – vicino Piazza delle Erbe, Centro (30 maggio, ore 16.30)
  • Giardini G. Lercaro, Piazzale Rusca, Quinto (30 maggio, ore 14.30)
  • Giardino di Piazza Remondini – vicino Scuola Media Boccanegra, San Martino (6 giugno, ore 10.30)

I manufatti resteranno montati per circa un mese.

Al termine delle esposizioni  i manufatti verranno utilizzati per la realizzazione di una grande asta benefica per la raccolta di fondi che gli stessi partecipanti decideranno a chi destinare.

 

Il progetto ideato dall’Assessorato Cultura e Turismo del Comune di Genova, con la direzione artistica di Emanuela Pischedda dell’Associazione Culturale ColorInscena, si è potuto realizzare anche quest’anno grazie alla collaborazione di quattro Assessorati comunali e, in particolare, ha visto un maggiore coinvolgimento dei 9 Municipi che hanno svolto un ruolo attivo nell’organizzazione e nel coordinamento delle attività a livello locale, nella creazione e tenuta delle reti dei partecipanti, nell’organizzazione degli eventi espositivi.

 


TI POTREBBERO INTERESSARE...
ANIMAZIONI DI VIA
Dal 06.07.2018 (Tutto il giorno) al 27.07.2018 (Tutto il giorno)

Info utili

CALENDARIO DEGLI EVENTI
EVENTI DELLA SETTIMANA

Stay informed on our latest news!

Condividi contenuti