• City Pass

  • Panorama da Spianata Castelletto

    Panorama da Spianata Castelletto
  • Nervi

  • Rolli Days - maggio 2020

    Foto @Stefano Goldberg
  • Delfino

  • Foto Frog Adv Porto Antico

    Foto Frog Adv
  • Palazzo Bianco

  • Cattedrale di San Lorenzo

  • Euroflora 2021

  • Basilico foglie

  • Piazza De Ferrari e la fontana

  • Forte Diamante

  • Palazzo Reale facciata

  • Cimitero di Staglieno

  • Castello D'Albertis

  • Acquario di Genova vasca

  • Boccadasse colori

Inaugurato nuovo treno eurocity Zurigo-Genova

È arrivato questo pomeriggio alle 13.49, alla stazione ferroviaria di Piazza Principe, il treno internazionale EuroCity che da oggi collegherà ogni giorno Zurigo a Genova e viceversa. 
 
Il nuovo collegamento ferroviario, gestito da Trenitalia in collaborazione con le Ferrovie Federali Svizzere (FFS), sarà effettuato con le seguenti modalità e orari: partenza dalla stazione centrale di Zurigo alle 08.33, fermate intermedie a Zug (09.00), Arth-Goldau (09.19), Bellinzona (10.16), Lugano (10.33), Chiasso (11.02), Como S. Giovanni (11.10), Monza (11.53), Milano Lambrate (12.11), Milano Rogoredo (12.21), Pavia (12.41) e Tortona (13.06), con arrivo alla stazione di Genova Piazza Principe alle 13.49. 
 
Per quanto riguarda il viaggio di ritorno, invece, l’EuroCity partirà alle 14.10 sempre dalla stazione ferroviaria di Genova Piazza Principe. Fermate intermedie a Tortona (14.53), Pavia (15.19), Milano Rogoredo (15.42), Milano Lambrate (15.52), Monza (16.07), Como S. Giovanni (16.50), Chiasso (17.05), Lugano (17.30), Bellinzona (17.46), Arth-Goldau (18.45) e Zug (19.02), con arrivo alla stazione centrale di Zurigo alle 19.27. 
 
I biglietti sono già disponibili su tutti i canali di vendita Trenitalia.
I numeri dei treni in circolazione sono EuroCity 307 per la tratta Zurigo-Genova ed EuroCity 308 per quella Genova-Zurigo.
 
Il nuovo servizio di collegamento ferroviario viene svolto con materiale delle FFS, con 11 carrozze (4 di prima classe e 6 di seconda classe) e una capacità di 422 posti, attualmente ridotti a circa la metà per garantire il distanziamento sociale. Al centro del treno, in carrozza 7, è presente il bar ristorante con 17 posti al tavolo (al momento il servizio è limitato a causa dell’emergenza sanitaria).
A bordo del nuovo treno internazionale EuroCity Zurigo-Genova sono presenti alcune aree dedicate. Una parte della carrozza 11 (prima classe) è riservata ai posti “silenzio” per un viaggio in tutta tranquillità; una parte della carrozza 10 (prima classe) è riservata ai posti “business” con sedute ampie e tavolino individuale; una parte della carrozza 5 (seconda classe) è riservata ai posti “famiglia” per i piccoli viaggiatori e le loro famiglie.
Il convoglio è dotato di carrozze attrezzate per il trasporto di passeggeri su sedia a rotelle. Disponibile anche il servizio di trasporto biciclette al seguito del viaggiatore.
 
Il treno utilizzato sulla tratta Zurigo-Genova è un EuroCity modello Giruno, da “Girun”, il nome della poiana nella lingua retoromanza, parlata nel cantone svizzero dei Grigioni.
«Genova e la Liguria – dichiara il sindaco di Genova Marco Bucci – sono il mare della Svizzera. Questo collegamento diretto è un ottimo punto di partenza per migliorare i rapporti tra il nostro territorio e la Confederazione elvetica: da oltre tre anni stiamo collaborando perché Svizzera e Liguria affinino relazioni e consolidino rapporti economici, sviluppando ancora di più le possibilità che la nostra terra offre anche in termini turistici. Genova ha un ruolo chiave in queste relazioni, oggi è un giorno molto importante perché - nonostante la pandemia e nonostante la carenza infrastrutturale della nostra terra a cui si sta ponendo rimedio - riusciamo a creare un collegamento che deve essere simbolo dell’importante rapporto tra Genova e Zurigo». 
 
«La Svizzera è uno dei nostri principali mercati di prossimità – spiega l’assessore allo sviluppo economico, turistico e marketing territoriale del Comune di Genova Laura Gaggero – e questo nuovo collegamento strategico con Zurigo è una grande occasione per rafforzare l’amicizia e la conoscenza reciproca con la Svizzera, che rappresenta per Genova un target ideale dal punto di vista del marketing turistico e delle opportunità per il nostro tessuto economico e per le imprese del territorio. Il treno è fra i mezzi di trasporto più utilizzati dai cittadini svizzeri, che a partire da oggi potranno raggiungere più facilmente la nostra città. Nell’ultimo trimestre del 2019 avevamo registrato un aumento dei flussi turistici dalla Confederazione elvetica e con il nuovo EuroCity contiamo di farli crescere ancora di più, nell’ottica di rinsaldare i già stretti rapporti che ci legano alla Svizzera».
 
«Sono sicuro che una volta superata l'emergenza sanitaria – commenta l’assessore ai trasporti e al turismo di Regione Liguria Gianni Berrino – questa linea aiuterà tantissimo il rilancio del turismo in Liguria. Si tratta infatti di un collegamento diretto tra Genova e la Svizzera che nel 2019 è stata la terza nazione di provenienza dei turisti stranieri della nostra Regione con oltre 200mila arrivi e 600mila presenze».
 
«Trenitalia e le Ferrovie Federali Svizzere – aggiunge il responsabile traffico viaggiatori internazionale di FFS Armin Weber – sono liete di poter offrire dal 13 dicembre 2020 un nuovo collegamento ferroviario diretto tra Genova e la Svizzera. Tale collegamento, effettuato con treni di ultima generazione del tipo Giruno, è stato reso possibile grazie all’eccellente cooperazione tra le due aziende ferroviarie, che curano ottimi rapporti con il Comune di Genova. La città costiera più vicina alla Svizzera è uno dei più importanti centri economici d’Italia, e allo stesso tempo vanta un’offerta turistica di prim’ordine ed estremamente attrattiva per il pubblico svizzero. Trenitalia e le Ferrovie Federali Svizzere sono convinte che questo nuovo collegamento ferroviario sarà coronato da un grande successo e contribuirà a rendere ancora più vicine Genova e la Svizzera».