Genova c'è. La città ritorna alla vita dopo il lockdown

GENOVA C'E'. GENOVA C'E' PER NOI, PER VOI, PER TUTTI

Genova riapre con una grande voglia di ripartire e con il desiderio di accogliere visitatori e turisti per mostrare loro ogni angolo della sua bellezza.  La città rispetta - con grande scrupolo - tutte le norme di distanziamento sociale e igiene, e può pertanto essere visitata con serenità.  Il Comune mette in campo un piano di mobilità sostenibile, e ci si può spostare in sicurezza con i mezzi pubblici. Anche l'Aeroporto Cristoforo Colombo è pronto ad accogliere i viaggiatori con tutte le misure di igiene e sicurezza.

Riaprono l'Acquario,  i locali e gli esercizi commerciali. Gradualmente, tornano aperte con le nuove regole anche le strutture culturali. Dalle vie del centro alle passeggiate lungo mare, dai parchi ai Forti, la primavera è esplosa nella città in tutto il suo splendore, e non esiste un momento più magico per scoprirla.

Genova c'è, e vi aspetta.

 

UNA CITTA' DA VIVERE ALL'APERTO

Un’autentica capitale  del  trekking urbano, da scoprire da soli o in compagnia, in una città da vivere  tutta all’aperto, privelegiata da  un clima mediterraneo che regala quasi sempre giornate miti e godibili.  Dalle sue creuse più ripide,  le salite pedonali di mattoni rossi  che dal centro città si inerpicano fino ai suoi quartieri in collina e ancora più in alto, dal mare ai monti. Dalla passeggiate affacciate sul mare e sul Porto Antico fino al percorso dell'Acquedotto Storico e al Parco delle sue fortificazioni storiche,   che la hanno protetta per secoli e ancora la abbracciano da un capo all'altro. E poi il suo  centro storico, tra i più estesi  d’Europa: un labirinto di vicoli e piazzette dove perdersi, ritrovarsi, poi perdersi ancora…  Sedotti dalla bellezza dei suoi palazzi, appartenenti al Patrimonio  Unesco e  tentati dai profumi delle sua cucina tipica che si affacciano dalle antiche sciamadde,  le gastronomie tradizionali che sono da sempre una forma di street food, prima ancora che la parola fosse inventata. 

 

ACQUARIO DI GENOVA
Dal 28 maggio riapertura in  sicurezza per l'Acquario Genova,  struttura dotata di postazione di rilevazione della temperatura corporea prima dell’accesso, segnaletica dedicata per favorire il giusto distanziamento sociale sia in biglietteria sia di fronte alle vasche espositive e  dispenser di gel igienizzante lungo il percorso. La mascherina sarà da indossare obbligatoriamente per l’intera durata della visita. 
I percorsi espositivi saranno interamente fruibili, ad eccezione delle vasche tattili, della sala VR Gear e del giardino Un battito d’ali.  Per il primo periodo di riapertura, sono sospese anche le visite guidate e Dietro le quinte che non consentirebbero il corretto distanziamento sociale. Per evitare eventuali code in biglietteria, sarà fortemente incentivato l’acquisto dei biglietti online disponibili sul sito internet.  E' inoltre stata ridotta la capienza massima di visitatori in ingresso per ogni fascia oraria da 600 a 150 persone ogni mezz’ora. Per prepararsi ad accogliere il pubblico sono state effettuate accuratissime pulizie di tutti gli spazi che verranno fruiti dal pubblico e  tale attività verrà incrementata quotidianamente.
Giorni e orari di apertura:
dal 28 maggio tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 18 con ultimo ingresso alle ore 16.
Prezzi
Online su www.acquariodigenova.it e in biglietteria saranno disponibili i biglietti  con prenotazione obbligatoria di data e fascia oraria di ingresso ai seguenti prezzi:
Adulti 27 Euro 
Ragazzi (4-12 anni) 19 Euro
Ridotto 23 Euro
Al momento, non è prevista la vendita di biglietti cumulativi con altre strutture del mondo AcquarioVillage, né biglietti senza data e fascia oraria assegnata.

 

 

GALATA MUSEO DEL MARE

Da giovedì 28 maggio il Galata Museo del Mare riapre al pubblico con i seguenti orari:

- dal 28 maggio al 2 giugno: tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 17 con ultimo ingresso alle ore 16
- dal 3 Giugno : il giovedì, venerdì , sabato e domenica, dalle ore 10 alle ore 17 con ultimo ingresso alle ore 16

Si consiglia di prenotare anticipatamente in modo da evitare possibili assembramenti o di acquistare i biglietti online nelle fasce orarie disponibili.

Sono previste poche semplici regole per garantire a tutti dipoter  fare esperienza delle meraviglie del museo in totale sicurezza:

-è obbligatorio l’uso della mascherina
-bisogna igienizzare le mani con il gel che troverete all’entrata e ad ogni piano
- obbligo di mantenere le distanze di sicurezza 
- all’ingresso delle sale sarà indicato il numero massimo di persone che possono entrare per volta. 

Per informazione utilizzare i  canali social del Galata Museo del Mare.

 
 
PORTO ANTICO

La zona del Porto Antico riparte e ritorna accessibile insieme a tutte le sue vivaci attrazioni!

Riaprono locali negozi, e dal 1 giugno ci si potrà concedere un tuffo rigenerante nella piscina del Porto Antico, riaperta con nuove modalità di accesso e attività. Infatti sarà possibile accedere alla piscina solo su prenotazione, per maggiori informazioni vi inviatiamo a cliccare questo link.

La città dei bambini e dei ragazzi e il Genoa Port Center riprenderanno le loro attività intorno a metà giugno.

La zona del Porto Antico ritorna più vivace che mai. Se siete alla ricerca di un aperitivo rifrescante o desiderate fare una passeggiata coi più piccoli per godervi il sole insieme a loro, la zona del Porto Antico è il luogo perfetto che può offrirvi questo e molto altro.

 
 

IL MUSEO DELLA LANTERNA

La lanterna riapre al pubblico  e si illumina in azzurro per la giornata internazionale dei musei (lunedì 18 maggio).  Il complesso monumentale della Lanterna di Genova è animato da un ricco programma di eventi, organizzati per la sua massima valorizzazione da APS Amici della Lanterna e PHAROS light for heritage.

Per accedere verrano prese tutte le misure di sicurezza definite dalle autorità competenti: ingresso contingentato, necessità di dispositivi di protezione individuale e igienizzante, screening della temperatura corporea . In più, la Lanterna è il primo museo ad utilizzare FASTPASS, una app che consente ai visitatori di verificare in tempo reale i tempi di attesa e prenotare l’orario della visita, per evitare assembramenti lungo il percorso e facilitare gli accessi.  

Si potrà ammirare l’Open Air Museum nel parco, con l’antica porta di accesso a Genova da Occidente, il museo con la storia della Lanterna e le sale dedicate a fari e fanali, e infine salire i 172 gradini che conducono alla prima terrazza panoramica della torre del faro, da cui si gode una splendida ed inedita vista a 360° sulla città e il suo porto.
Orari: 
Da martedì a venerdì dalle ore 10 alle 17 (ultimo ingresso 16.30) 
Sabato, domenica e festivi dalle ore 10 alle 18 (ultimo ingresso 17.30)
[NB: In caso di allerta meteo arancione e/o temporali le visite sono sospese] 
E' consigliato l’acquisto online del biglietto. 
 
 
PALAZZO DUCALE
Riapre anche il grande contenitore culturale della citta: da martedì 19 a domenica 24 maggio riapre al pubblico la mostra "Il secondo principio di un artista chiamato Banksy",  chiusa in questi mesi a causa dell’emergenza Covid-19.  
Palazzo Ducale insieme all’associazione Metamorfosi ha scelto di abbassare il costo del biglietto per poter rendere la mostra ancora più accessibile
Per la riapertura, Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura si attiene all’ordinanza n.30 del 17 maggio della Regione Liguria contenente le linee di indirizzo per la riapertura delle attività. In particolare: il rispetto della distanza di sicurezza tra le persone seguendo il percorso segnalato all’interno delle sale espositive, utilizzo della mascherina all’interno della mostra, misurazione della temperatura all’ingresso della mostra, numero di ingressi limitato per garantire la corretta distanza interpersonale tra i visitatori, il guardaroba non è accessibile, pertanto i visitatori sono invitati a non recarsi all’interno della mostra con borse voluminose e caschi. 
E' consigliato acquisto del biglietto online. Qui tutti i dettagli.
 
 
"DA CAMBIASO A MAGNASCO. SGUARDI GENOVESI" A PALAZZO DELLA MERIDIANA
Da giovedì 21 maggio fino al 28 giugno, a Palazzo della Meridiana, riapre la mostra  Da Cambiaso a Magnasco. Sguardi Genovesi a cura di Anna Orlando. La ripartenza avviene nel pieno rispetto di tutte le misure necessarie per garantire la visita in totale sicurezza: distanziamento tra i singoli visitatori, entrate dilazionate, sanificazione degli spazi e adozione dei necessari dispositivi di protezione personale.
Nel succedersi di cinque sale espositive, poste al primo piano nobile del palazzo cinquecentesco, personaggi illustri e ben noti si alternano a volti di cui la storia non ha serbato il nome, per un totale di circa 40 opere.
 La mostra è visitabile dal giovedì alla domenica con orario 12-19 con ingresso da Salita San Francesco 4.
Biglietto ridotto (8 euro) per tutti fino al 31 maggio 2020.
 Per maggiori informazioni: 0102541996

 
PARCO DI VILLA DURAZZO PALLAVICINI
Anche il Parco di Villa Durazzo Pallavicini di Pegli, autentica eccellenza  nell'ambito del giardino storico romantico italiano ed europeo nel ponente genovese,  ha riaperto in sicurezza.  L’ingresso nella biglietteria sarà consentito per una sola persona alla volta che dovrà necessariamente indossare la mascherina, come previsto nei luoghi pubblici al chiuso. Si fa eccezione per i minori che potranno entrare insieme a un genitore. I nuclei familiari verranno accompagnati all’interno dei cancelli mentre uno di loro effettuerà i biglietti: il traffico verrà regolato da un  addetto che  accoglierà le persone al di fuori della biglietteria, mentre durante la visita si dovrà rispettare la distanza interpersonale di un metro. 
Lunedì 1 giugno il Parco sarà in apertura straordinaria  dalle 10 alle 19 (ultimo accesso ore 17).
 
Orari di apertura:

mart.-ven.: 9:30-19:00, ultimo accesso ore 17:00
sab.-dom.: 10:00-19:00, ultimo accesso ore 17:00
lun.: giorno di chiusura

 

 

PALAZZO NICOLOSIO LOMELLINO

Da sabato 30 maggio a martedì 2 giugno 2020, dalle 11 alle 19, Palazzo Nicolosio Lomellino riapre al pubblico.  

Sarà così possibile riscoprire le meraviglie del Palazzo e la nuova esposizione permanente Bernardo Strozzi a Genova e in Liguria - un percorso su pannelli che si snoda dal ponente al levante ligure visitabile fino a ottobre 2020 - e ritrovare le bellezze del Giardino Segreto e di alcuni dei suoi scorci scenografici, i tra cui il percorso della galleria dei Cesari.

Sarà garantita al totale sicurezza con il rispetto di tutte le misure previste e necessarie: dal ridotto numero dei gruppi al distanziamento tra i singoli visitatori, entrate dilazionate, sanificazione degli spazi e adozione dei necessari dispositivi di protezione personale.

Le visite guidate partiranno nell'atrio del Palazzo dalle 11.15 alle 17.00 ogni trenta minuti. L’ingresso è a numero chiuso, è quindi obbligatoria la prenotazione.

Per la riapertura un biglietto speciale ridotto a 5 euro.

Riduzioni per soci COOP, FAI, TCI, Associazione Culturale GIANO, studenti e insegnanti.

 

 

VILLA DEL PRINCIPE

Da Sabato 6 giugno Villa del Principe riapre al pubblico il Museo e il giardino rinascimentale. Sono previste nuove modalità di accesso che permetteranno di immergersi nell’elegante atmosfera di un Palazzo cinquecentesco. Ecco le modalità:

Senza prenotazione: sabato e domenica dalle ore 10.00 alle ore 14.00 (ultimo ingresso ore 13.15) 


Con prenotazione: tutti i giorni della settimana al mattino e al pomeriggio, sabato domenica pomeriggio

Sarà inoltre possibile usufruire del servizio di guida interno per il quale è necessaria la prenotazione.  

Il giardino rinascimentale della Villa sarà visibile su prenotazione con visita guidata.                            

Gli orari sopra indicati potranno essere soggetti a variazioni che verranno prontamente comunicate sui canali social e sul sito internet.

 
RIAPRONO RISTORANTI, BAR E NEGOZI
Riaprono  le attività commerciali genovesi, bar, ristoranti e negozi, nel pieno rispetto delle prescrizioni del Governo e della Regione. Nella mite primavera  della Superba, cogliete l'opportunità di sorseggiare un aperitivo lungomare, gustare una cena coi prodotti tipici genovesi, e di riscoprire il divertimento dello shopping in una metropoli come Genova.
 
 
RIAPERTI TUTTI I MERCATI DI MERCI VARIE
Hanno riaperto tutti i mercati di merci varie cittadini. Si tratta di ben 32 mercati rionali che erano rimasti chiusi dall’inizio del lookdown e hanno potuto riaprire con il rispetto di tutte le norme di sicurezza: guanti, mascherine e disegni sull’asfalto per segnare le postazioni e le distanze dei clienti dalle plance. Un'occasione in più per scoprire l'anima genuina e tradizionale di Genova.
 
 

PARCO AVVENTURA DI GENOVA RIGHI

Sabato 23 maggio ha riaperto il Parco Avventura di Genova Righi:  sette percorsi con oltre 60 postazioni aeree, mentre dal nuovissimo “Blu Mare”, ad oltre 12 metri da terra, si gode  un panorama sul golfo di Genova davvero mozzafiato. Sono state previste regole idonee a garantire l'accesso al Parco in sicurezza, nel pieno rispetto delle normative per i visitatori e il personale. L’accesso ai percorsi sarà consentito solo su prenotazione telefonica chiamando il numero 331 7607496, la prenotazione è indispensabile per consentire la regolazione degli ingressi. I clienti e i loro accompagnatori dovranno indossare mascherina e guanti, così come gli istruttori e gli operatori del Parco. Il Parco Avventura è tuttavia un luogo all'aperto in uno splendido bosco, ove i percorsi avventura si effettuano singolarmente su alberi molto distanziati tra loro. 
Sino a metà giugno il Parco Avventura aprirà tutti i sabati, le domeniche ed i festivi dalle 10 alle 18, a metà giugno e fino a metà settembre sarà aperto tutti i giorni.
Per informazioni e prenotazioni tel. 331 7607496
Sito WEB: www.parcoavventuragenova.it
 
LE SPIAGGE 
A partire da sabato 30 maggio riapertura in sicurezza anche per le spiagge libere, attrattiva naturale per una Città che si affaccia sul mare. 

Si potrà infatti accedere a 27 spiagge sul territorio comunale attraverso 39 accessi presidiati, mentre segnaposti e distanze garantiranno un'estate serena  anche in riva al mare sia alle famiglie che a singoli e coppie, cui saranno assegnati diferenti porzioni di spiaggia.  L’area delimitata dai segnaposto per famiglie corrisponderà ai due terzi circa della spiaggia, un terzo invece sarà destinato a persone singole o coppie senza ombrellone, che dovranno osservare la regola della distanza di 1,5 metri tra un asciugamano e l’altro. Alcune spiagge, le più piccole, non saranno suddivise: resta la regola della distanza minima di 1,5 metri tra un asciugamano e l’altro. Quando si raggiungerà il limite dei posti disponibili, sarà bloccato l’accesso fino a quando i posti non saranno liberati. Il Comune sta anche mettendo a punto una App che, in tempo reale, indicherà i posti disponibili in ogni spiaggia. 

 

MOBILITA' SOSTENIBILE

Zone con limite di velocità a 30 km/h, corsie riservate alle biciclette e nuovi percorsi. Il Comune di Genova ripensa la mobilità cittadina per fronteggiare la fase di ripresa dall'emergenza coronavirus, con l'obiettivo di muoversi in sicurezza, in maniera sostenibile ed efficiente. Sono state messe a punto tre direttrici ciclabili, che diverranno realtà in strada già nei prossimi giorni e che fanno parte del progetto “Smart Move”, che prevede 40 misure per la mobilità sostenibile nella città di Genova per l'emergenza sanitaria. Per quanto riguarda le direttrici ciclabili, si tratta dei percorsi Boccadasse-Brignole-piazza De Ferrari, Sampierdarena-piazza De Ferrari e Valbisagno-piazza De Ferrari, che avranno una lunghezza complessiva di circa 30 chilometri.

 

 

TRASPORTO PUBBLICO

Il Trasporto Pubblico è essenziale per la città e  AMT non ha mai smesso di muovere Genova.  Sono stati attivati  nuovi standard di sicurezza adeguati alla realtà che tutti noi stiamo vivendo.

La sanificazione degli interni con prodotti dall’efficacia prolungata, l’attenzione prestata a tutti gli apparecchi utilizzati dai Clienti, l’individuazione e la comunicazione di nuove regole da seguire da parte di tutti permettono di continuare a viaggiare con serenità su una flotta in continuo rinnovamento.
 
 

 

AEROPORTO DI GENOVA

L'Aeroporto di Genova mette in campo una serie di misure per garantire ai viaggiatori la massima tranquillità e sicurezza. E' infatti previsto il monitoraggio della temperatura ai passeggeri in arrivo, la presenza di pannelli in plexiglas presso i banchi di biglietteria e check-in,  segnaletica a terra per il distanziamento, sanificazione costante degli ambienti,  distribuzione di gel idroalcolici a disposizione di tutta l'utenza aeroportuale. Sono inoltre presenti avvisi audio e visivi per sensibilizzare i passeggeri all'uso della mascherina, all'igiene delle mani e al rispetto delle distanze.

 

Info utili