• Il tempo dei presepi 2018/2019

  • Genova Città dei Festival

  • TEATRO | DICEMBRE "XVIII Circumnavigando Festival"

  • Paganini Rockstar

  • I macchiaioli

  • Da Monet a Bacon - Capolavori della Johannesburg Art Gallery

  • Fulvio Roiter. Fotografie 1948-2007

  • Teresa Maresca. Immersioni e Nature

  • Palio Remiero di Genova

  • Feste di Natale 2018 a Genova: tra luci, eventi e tradizione

  • Natalidea 2018

  • Ruota panoramica al Porto Antico 2018-2019

  • Sfiaccolata Natalizia 2018

  • Capodanno 2019 a Genova

  • Chiese in Musica - Feste di Natale 2018

  • Aperture straordinarie nelle festività natalizie 2018-2019

MOSTRE

Paleoaquarium - il mare al tempo dei dinosauri

Dal 15.07.2017 (Tutto il giorno) al 31.03.2018 (Tutto il giorno)
Acquario
Condividi questa pagina
Condividi

Da sabato 15 luglio, presso la Galleria Atlantide dell’Acquario di Genova sarà visibile al pubblico la prima mostra in Europa sugli animali marini al tempo dei dinosauri. “PALEOAQUARIUM, IL MARE AL TEMPO DEI DINOSAURI”.

Il percorso inizia all’esterno, nell’area del Porto Antico, con alcuni esemplari di animali marini preistorici che, grazie a installazioni anamorfiche, emergono dal pavimento per catturare l’attenzione del pubblico ed introdurlo al tema della mostra.

Punti forti dell’esposizione, per l’impatto spettacolare che hanno sul pubblico, sono le ricostruzioni degli animali acquatici del passato: un esemplare del plesiosauro Cryptoclidus dal lungo collo, rettile acquatico estinto conosciuto dai più per aver ispirato la leggenda del mostro di Loch Ness; il pliosauro Liopleurodon, strettamente imparentato con i plesiosauri, ma caratterizzato da collo breve e da fauci enormi; l’ittiosauro Ophthalmosaurus, che rimanda ai delfini dei giorni nostri; il calco di un cranio di Dunkleosteus “pesce” primitivo che visse circa 370 milioni di anni fa, lungo circa 6 metri e pesante circa una tonnellata; o e mascelle gigantesche del megalodonte (Charcharocles megalodon), lo squalo più grande che sia mai esistito. 

Nella postazione denominata XRay, come in una radiografia, il visitatore potrà far scorrere un monitor ancorato a rotaie lungo il disegno in vivo dell'Oftalmosauro (Ophthalmosaurus icenicus), un ittiosauro, stampato su tessuto retroilluminato, e scoprire la parte di scheletro dell’animale corrispondente all’area inquadrata dal monitor. La postazione permette di raccontare l’aspetto in vita dell’animale e ciò che si vede al suo interno allo stato fossile, il suo scheletro e molto altro, in un’unica esperienza intuitiva e sorprendente.

Nel laboratorio del paleontologo si approfondiscono temi pertinenti all’esposizione, soprattutto tramite video, che vedeno interagire personaggi carismatici della storia della paleontologia, in una situazione fantastica che li fa dialogare tutti insieme anche se sono vissuti in epoche diverse. Questa scelta permette di far conoscere al pubblico alcune tra le più eminenti personalità della storia della paleontologia, raccontando storie divertenti e proponendo in modo accattivante ed efficace, contenuti rigorosamente scientifici.

Nell’Area VR, 10 poltrone dinamiche offrono un viaggio a 360° a ritroso nel tempo. Comodamente seduto e con indosso i visori di realtà virtuale il pubblico inizia il viaggio su una immaginaria macchina del tempo, partendo dall’Italia dei giorni nostri, facendo una prima tappa in Brasile circa 112.000.000 di anni fa e poi una seconda in Inghilterra, ancora più indietro nel tempo - 163.000.000 di anni fa - dove, nelle profondità marine, ritroverà Liopleurodon ed altre specie dell’epoca.

Completano il percorso una sezione con la cartina dell’Italia in cui sono segnalati i più famosi ritrovamenti di specie marine estinte nel nostro Paese e 2 postazioni multimediali.

I numeri della mostra

500 mq di spazio espositivo, 5 ricostruzioni in scala 1:1, 315 mq di illustrazioni a parete in scala 1:1, 3 esperienze multimediali, 1 area VR con 10 postazioni di Realtà Virtuale composte da sedute movimentate e Samsung Gear VR, per un viaggio a 360° nel tempo e nello spazio. 180 secondi di video immersivo consentono al visitatore di immergersi negli Oceani preistorici alla scoperta dei grandi predatori marini come Liopleurodon, Tylosaurus e Cryptoclidus.

La mostra è curata dai paleontologi Stefania Nosotti e Simone Maganuco, è realizzata da Costa Edutainment spa in collaborazione con gli Experience Designer di ETT spa e lo studio paleontologico Prehistoric Minds


TI POTREBBERO INTERESSARE...
MOSTRE
Dal 21.12.2018 (Tutto il giorno) al 06.01.2019 (Tutto il giorno)
MOSTRE
Dal 15.12.2018 18:00 al 15.12.2018 22:00
MOSTRE
Dal 14.12.2018 18:00 al 03.01.2019 18:00
MOSTRE
Dal 14.12.2018 (Tutto il giorno) al 15.01.2019 (Tutto il giorno)
MOSTRE
Dal 06.12.2018 (Tutto il giorno) al 30.04.2019 (Tutto il giorno)
MOSTRE
Dal 01.12.2018 (Tutto il giorno) al 16.12.2018 (Tutto il giorno)
MOSTRE
Dal 24.11.2018 (Tutto il giorno) al 23.12.2018 (Tutto il giorno)
MOSTRE
Dal 21.11.2018 (Tutto il giorno) al 31.12.2018 (Tutto il giorno)
MOSTRE
Dal 18.11.2018 (Tutto il giorno) al 16.12.2018 (Tutto il giorno)
GRANDI EVENTI
Dal 17.11.2018 (Tutto il giorno) al 03.03.2019 (Tutto il giorno)

Info utili

Acquario

Orario d'apertura:
Giorni e orari di apertura devono essere verificati sul sito dell'Acquario. I biglietti sono acquistabili on line sul sito della struttura, alle biglietterie ed anche presso gli uffici di IAT (via Garibaldi 12r, Via al Porto Antico 2, Aeroporto C. Colombo-Piano Arrivi)
The facility is accessible to the disabledNon sono ammessi animaliTariffa agevolata con City Card MuseiGenova per i bambini
CALENDARIO DEGLI EVENTI
EVENTI DELLA SETTIMANA

Stay informed on our latest news!

Condividi contenuti