• Paganini Rockstar

  • Da Monet a Bacon - Capolavori della Johannesburg Art Gallery

  • Fulvio Roiter. Fotografie 1948-2007

  • Don Pasquale al Teatro Carlo Felice

  • Cavalleria Rusticana al Teatro Carlo Felice

  • Madama Butterfly al Teatro Carlo Felice

  • Ruota panoramica al Porto Antico 2018-2019

  • 59° Salone Nautico

  • We Will Rock You al Politeama Genovese

  • Patty Pravo al Politeama Genovese

  • Roberto Vecchioni al Politeama Genovese

  • Giorgio De Chirico, il volto della Metafisica

  • Festa dei Mondi 2019

  • The Garage 2019 Hip Hop Contest

  • Slow Fish 2019 a Genova

  • Festa dello Sport 2019 a Genova

  • 21° SUQ Festival: il teatro del dialogo a Genova

  • MI Games – Live the City, live the Sport 2019

  • Genova Porto Antico Estate Spettacolo 2019

  • Festival della Scienza 2019

  • 25° Festival Internazionale di Poesia "Parole Spalancate"

  • Carnevale 2019 a Genova

  • Genoa International Music Youth Festival

  • The Art of the Brick a Genova

  • Dragons. Il fantastico mondo dei Sauri

  • Chiese in Musica - Edizione 2019

  • Blue Economy Summit 2019

  • Goa Boa Festival 2019

  • Io Vado a Genova

  • Rolli Days - Maggio 2019

INCONTRI E RASSEGNE

Intorno a "STENGEL Existence is Resistance. E l’arte che resta"

Dal 19.09.2018 (Tutto il giorno) al 15.12.2018 (Tutto il giorno)
Museo di Sant'Agostino
Condividi questa pagina
Condividi

Nella sua vita Karl Stengel ha coltivato un legame indissolubile con la musica, la letteratura e la poesia. Nell’immaginario di possibili vite parallele di Stengel e questi autori, poeti, musicisti e compositori è prevista una serie d’incontri dal titolo “Affinità elettive” che offrono la possibilità di approfondimenti con relatori interessanti e preparati.

Ogni incontro apre con una visita guidata alla mostra con la Curatrice Beth Vermeer.

Stengel ha realizzato numerose illustrazioni, leggendo Ivan Goll, Antonio Tabucchi, Giuseppe Ungaretti, Samuel Beckett, Jorge Borges,  Fernando Pessoa, Charles Bukowski.
Nella musica invece Stengel si è fatto ispirare da brani di Prokof’ev  Rachmaninoff, Stravinskji Bartók, ma anche da Schumann, Ravel, Debussy.

Mercoledì 19 settembre, dalle ore 17.30 alle 22
“Existence is resistance. E’ l’arte che resta”
Vernissage della mostra in presenza delle autorità, presentazioni, visita guidata con la Curatrice.
Live performance in tre atti “Omaggio a Karl Stengel” di Cri Eco


Giovedì 20 settembre, dalle ore 17.30 alle 19.30
“Stengel, l’artista migrante e il suo rapporto con il mondo”
Incontro letterario con poeti e scrittori dell’Associazione Culturale “Il Gatto Certosino” e con poeti di diverse comunità di Genova.
Partecipano Rosa Elisa Giangoia, Claudio Pozzani, Mario Pepe, Guido Zavanone, Marisa Tumicelli ed altri.
Coreografia di danza contemporanea di Vincenzo Abascià, Compagnia Abart;
Video proiezioni di opere non esposte di Karl Stengel nell’ambito della letteratura.
Visita guidata alla mostra con la Curatrice.


Sabato 22 settembre, alle ore 18.30 - Spazio Margherita
Giornate Europee del Patrimonio 2018
“La Musica che ispira l'Arte e l'Amore che accompagna la vita”
di Patrizia Battaglia

Incontro musicale con tre artisti del Teatro Carlo Felice: Patrizia Battaglia (contralto, voce recitante), Matteo Armanino (bass-bariton) e Patrizia Priarone (pianoforte).
Introduzione su Stengel e il suo rapporto con la musica: Beth Vermeer, curatrice della mostra.

Proiezione di video con opere di Stengel dedicate ai compositori: J.S. Bach, R. Schumann, F. Liszt, C. Debussy, M. Ravel, B. Bartòk, A. Dvořak, M. Marletta.


Mercoledì 3 ottobre, alle ore 17.30
Ciclo Affinità Elettive – Karl Stengel e Charles Bukowski
Reading poetico a più voci con l’introduzione di Massimo Bacigalupo.
Poesie di Camilla Paul Stengel “Leggendo Bukowski” in italiano, tedesco e inglese e poesie di Charles Bukowski in inglese e in italiano.
In collaborazione con Anna Maria Saiano, Agenzia Consolare degli Stati Uniti d’America.
Video proiezioni delle illustrazioni non esposte.
Visita guidata alla mostra con la Curatrice.


Mercoledì 17 ottobre, alle ore 17.30
Galassie su cielo bianco
Incontro interdisciplinare che parla proprio di questo periodo storico attraverso il prisma dell’astronomia, dell’arte e della letteratura.
Dopo le prefazioni di Adelmo Taddei, Conservatore del Museo e di Alfredo Maiolese, Presidente della European Muslims League, l’Osservatorio Astronomico di Genova, nella figura del suo direttore Enrico Giordano, invita ad uno sguardo retrospettivo sul cielo di quegli anni, e degli eventi celesti e astronomici epocali.

Beth Vermeer, fondatrice di Design of the Universe, tratta l’argomento su piano culturale, posizionando Stengel nel panorama artistico di un mondo profondamente in crisi.

L’astronomia corteggia la poesia: seguono quindi tre voci femminili molto diverse tra esse:
Milena Buzzoni, Marina Martinelli,Laura Supino Ghiron dell’Associazione culturale genovese “Il Gatto Certosino” con un Reading poetico dal titolo “Il Cielo”. Si aggrega al gruppo il medico poeta palestinese Salah Mahameed con uno studio che riguarda il Big Bang e le ricadute nella sua pittura e poesia.


Mercoledì 24 ottobre, alle ore 17.30
Ciclo Affinità Elettive “Stengel, Ungaretti e i pittori”.
Presentazione libro con illustrazioni dedicate a Giuseppe Ungaretti. Introduzione di Bruna Bianco e Rosa Elisa Giangoia.
Video proiezioni sull’argomento.
Visita guidata alla mostra con la Curatrice.


Giovedì 22 novembre
Intervento musicale di Juraj Kojs nel contesto della cerimonia del Thanksgiving Day organizzata dall’American International Women’s Club of Genoa


Venerdì 23 novembre, alle ore 17.30

Museum Soundscape
Visita guidata alla mostra con la curatrice, accompagnata da un Reading poetico site-specific per le opere di Stengel.
In collaborazione con l’Associazione culturale “Il Gatto Certosino” e “Stanza della Poesia”.

Programma:
ore 19.00
Juraj Kojs : Museum Soundscape Experience

ore 20.00
Performance di Duplex Ride negli spazi sotterranei del Museo

Concerto di pianoforte e performance multimediale dell’autore delle tracce sonore realizzate per l’allestimento site specific della mostra progettato da Beth Vermeer.

In collaborazione con l’Agenzia Consolare degli Stati Uniti d’America.


Venerdì 7 dicembre, alle ore 17.30

Dal Barocco a Stengel. Il teatro visionario di una mostra

Adelmo Taddei, Conservatore del Museo, invita ad una passeggiata tra le opere allestite al secondo piano, con un insieme di racconti, riflessioni, commenti in merito ad una mostra che conduce i visitatori “Dal Barocco a Stengel.” Beth Vermeer, curatrice e del progetto, accompagna questa visita invocando la presenza del compositore slovacco Juraj Kojs il quale solo dieci giorni fa ha dato prova della sua straordinaria formazione come pianista, musicologo e performer di musica elettronica. Una piccola serie di brevi video di una durata di tre minuti forniscono ulteriori approfondimenti su piano visivo e sonoro che mettono in evidenza la fonte concettuale di voler riconciliare epoche e stili diversi in una unica grande opera. L’incipit dell’evento si configura in una performance di danza contemporanea ideata dal coreografo pugliese Vincenzo Abascià, Compagnia di Danza Abart, ed eseguita dal Duo di danzatrici Noemi La Porta e Valeria Marino.

Venerdì 15 dicembre, alle ore 17.30

LA VITA, UN VIAGGIO SPERIMENTALE.
Dialogo immaginario tra Karl Stengel e Fernando Pessoa

Amina Di Munno ci racconterà di Pessoa nella sua conferenza “Sul filo dell’inquietudine. Pessoa multiplo e uno”.
Il suo discorso sarà completato dalle letture di Claudio Pozzani, Fondatore della Stanza della Poesia a Genova, con brani tratti dal “Livro do Desassossego”, il Libro dell’Inquietudine, una delle opere più importanti di Pessoa.
Il rapporto tra Stengel e il poeta viene approfondito attraverso un video con i disegni dell’artista ungherese e frammenti di testi di Pessoa dal titolo “Quando sfiori il tuo sogno, morirà”.
Beth Vermeer, curatrice della mostra di Stengel, ha selezionato i disegni che si fanno ricondurre al pensiero di Pessoa in un confronto tra parola e immagine che evidenzia chiaramente il limite di una trasposizione grafica ad letteram.
Il coreografo Vincenzo Abascià, Compagnia di Danza Abart, presenta la performance di danza contemporanea “Reversal”, ideata per il Duo di danzatrici Noemi La Porta e Valentina Marino.

Alla fine dell’evento Adelmo Taddei, Conservatore del Museo di Sant’Agostino, e Beth Vermeer, presenteranno il catalogo della mostra edito da Galerie C.C.Paul, Monaco

 

 

INFO: tel. 010 2511263

 


TI POTREBBERO INTERESSARE...
GRANDI EVENTI
Dal 24.10.2019 (Tutto il giorno) al 04.11.2019 (Tutto il giorno)
GRANDI EVENTI
Dal 01.07.2019 (Tutto il giorno) al 31.08.2019 (Tutto il giorno)
GRANDI EVENTI
Dal 15.06.2019 (Tutto il giorno) al 24.06.2019 (Tutto il giorno)
GRANDI EVENTI
Dal 24.05.2019 (Tutto il giorno) al 26.05.2019 (Tutto il giorno)
GRANDI EVENTI
Dal 16.05.2019 (Tutto il giorno) al 18.05.2019 (Tutto il giorno)
INCONTRI E RASSEGNE
Dal 24.02.2019 10:00 al 24.02.2019 13:00
INCONTRI E RASSEGNE
Dal 23.02.2019 13:00 al 23.02.2019 19:30
INCONTRI E RASSEGNE
INCONTRI E RASSEGNE
Dal 21.02.2019 09:30 al 05.03.2019 21:30
INCONTRI E RASSEGNE

Info utili

CALENDARIO DEGLI EVENTI
EVENTI DELLA SETTIMANA

Stay informed on our latest news!

Condividi contenuti