Festival dell'eccellenza al femminile - XIII Edizione - Bon Voyage! | Visitgenoa.it
Genova: le Strade Nuove e il sistema dei Palazzi dei Rolli iscritto nella Lista del Patrimonio mondiale UNESCO
Comune di Genova Comune di Genova
INCONTRI E RASSEGNE

Festival dell'eccellenza al femminile - XIII Edizione - Bon Voyage!

Dal 18.11.2017 al 25.11.2017
Genova
Condividi questa pagina
Condividi
Dal 18 al 25 novembre torna a Genova il Festival dell’Eccellenza al Femminile, che si intitola quest’anno Bon Voyage
 
Il Festival, giunto col 2017 alla tredicesima edizione, riconferma il suo ruolo di riferimento nel panorama italiano sul dibattito sulla condizione della donna, lo stato dei suoi diritti e il suo ruolo nella società contemporanea.  La kermesse multidisciplinare diretta da Consuelo Barilari, insignita di quattro medaglie d’oro del Presidente della Repubblica e patrocinata dall’Unesco, si svolgerà in diverse location con due anteprime il 15 e 17 novembre. 
 
Moni Ovadia, Pamela Villoresi, Rosa Teruzzi, Cinzia Tani, Liliana Cavani, ORLAN, Ilaria Caprioglio, Maria Delfina Gandolfo e Camelia Boban sono solo alcuni dei protagonisti del FEF 2017.
 
Di seguito l'elenco completo degli appuntamenti.  
Appuntamenti
Anteprima: Harlequin Coat - ORLAN
15.11.2017
Alliance Française

Mercoledì 15 novembre, ore 17, presso l'Alliance Française si terrà una delle due anteprime del FEF 2017: Harlequin Coat - ORLAN, un omaggio all'artista ORLAN da parte dell'Alliance Française, attraverso la proiezione dei video dell'artista.
Harlequin Coat racconta un'installazione multimediale creata con cellule vive di diverse specie e origini etniche (incluse quelle del corpo dell'artista) messe in colture diverse in un bioreattore creato su misura, coloratissimo. Ingresso libero.

Anteprima: Dante per voce femminile - Il Paradiso
17.11.2017
Museo Diocesano

Venerdì 17 novembre alle 18 si terrà la seconda anteprima del Festival al Museo Diocesano con lo spettacolo "Dante per voce femminile - Il Paradiso", ideazione e regia di Consuelo Barilari.Un percorso nell’Arte Sacra attraverso i corridoi, le sale, i sotterranei, fino alla Cripta del Museo Diocesano, con Moni Ovadia e Pamela Villoresi e la partecipazione straordianria di Francesco De Nicola. Oltre all’esperienza reale del viaggio, si porterà in scena il viaggio come metafora di cambiamento, rottura e trasformazione, come percorso interiore e di vita che viene indagato in primo luogo nella prospettiva della cultura classica, della storia, sempre nella prospettiva della Donna.

Ingresso intero €12; ridotto (under 26, over 65, CRAL e associaizoni convenzionate, Università, Scuole Under 18, gruppi scuola) €5; CARD DEL FESTIVAL: € 20,00 (ingresso a questo spettacolo e a "Mia dolcissima Clara") 

Inaugurazione: La fioraia del Giambellino: presentazione libro
18.11.2017
Palazzo Ducale

Sabato 18 novembre, presso Palazzo Ducale, alle 16 si terrà il primo incontro del Festival, dedicato alla presentazione del libro La fioraia del Giambellino, di Rosa Teruzzi, giornalista di cronaca nera, caporedattrice della trasmissione Quarto Potere e prolifica scrittrice di divertenti “gialli al femminile”. Conduce Silvana Zanovello.
Omaggio floreale per il pubblico. Ingresso libero.

Spettacolo musicale - Mia dolcissima Clara
18.11.2017
Teatro Carlo Felice

Sabato 18 novembre, ore 17.30, si tiene presso l'Auditorium E. Montale del Teatro Carlo Felice lo spettacolo musicale "Mia dolcissima Clara. L’ultima notte di Robert Schumann", un atto unico di Giacomo Zito con Chiara di Stefano, Giordano Bonini e Giacomo Zito e la musica dal vivo di Maurizio D'Alessandro, clarinetto,  Gabriele Paiato, pianoforte, Ruben Franceschi, viola. Robert Schumann è ricoverato in ospedale psichiatrico in fin di vita. Clara Vieck, la moglie, considerata dai coevi la più grande pianista d’Europa, è decisa ad assumersi il ruolo di unica vestale dell’opera del genio del marito e a cancellare qualsiasi memoria della sua follia.

Alle ore 18.45 brindisi d’inaugurazione della XIII edizione.

Ingresso intero €12; ridotto € 5; Card Festival: € 20 (compreso "Dante per voce femminile - Il Paradiso")

Incontro: Darei la vita. Grandi Donne di Grandi Uomini
19.11.2017
Palazzo Ducale

Domenica 19 novembre appuntamento alle 16 a Palazzo Ducale per l'incontro "Darei la vita. Grandi Donne di Grandi Uomini".
Cinzia Tani, conduttrice di Il Caffe di RAIuno, scrittrice e opinionista, ci presenta una carrellata di storie di donne: figlie, mogli ,amanti con ruoli importanti nella vita di pittori, scrittori, compositori, scultori, psicologi, scienziati di cui hanno condiviso anche i talenti, mai illuminate però dalla fama dei compagni. Una sorta di "controstoria" dell'arte, della letteratura e della scienza.
Ingresso libero.

Incontro: Così non voglio
20.11.2017
Genova

Lunedì 20 novembre presso La Stanza del Teatro/ Sede FEF (Via al ponte Calvi 6/1) alle ore 16 l'incontro "Così non voglio" con Cecilia Kellermann e Fiorenza Chiappi, che tratterà di un libro, un progetto e un approccio terapeutico alle vittime di violenza. Gli stupri avvengono, la vittima sopravvive e conosce lo stupratore, ma non è detto che lo denunci: al di là del processo, al di là delle eventuali condanne, cosa succede nell'animo della vittima?

Tavola rotonda - Il Paradiso digitale
21.11.2017
Biblioteca Universitaria (ex Hotel Colombia)

Alle ore 17 di martedì 21 novembre si tiene la tavola rotonda dal tema "Il Paradiso digitale" presso la Biblioteca Universitaria di Via Balbi 40, con Francesco De Nicola, Pres. Società Dante Alighieri UniGe; Luca Toschi, sociologo della Comunicazione UniFi , Enrico Parodi, insegnante, Laura Strafalaci, insegnante.
La Divina Commedia può essere letta come un ipertesto, una enciclopedia in continuo aggiornamento di contenuti, come un algoritmo negli infiniti rimandi della scrittura di Dante. Sono evidenti le analogie con il linguaggio digitale nella struttura reticolare del testo simile alla rete, oppure nei codici che ricorrono dalla fenomenologia medievale e alla società dei codici contemporanea.

Premio Ipazia e Premio Lady Truck
22.11.2017
Teatro Duse

Mercoledì 22 novembre presso il Teatro Eleonora Duse si tengono due importanti premiazioni per il FEF 2017.

Alle ore 16 si tiene la cerimonia di consegna del Premio Ipazia. Il Premio Ipazia è un riconoscimento nazionale ed internazionale per due donne che si siano distinte con il proprio operato, contribuendo al miglioramento del proprio Paese e al raggiungimento dei diritti femminili tramite le proprie battaglie. Per la Sezione Nazionale il Premio Ipazia 2017 andrà alla regista cinematografica Liliana Cavani. Per la Sezione Internazionale andrà all’artista francese ORLAN. Partecipano: Ilaria Cavo, Assessore alla Cultura Regione Liguria, Angelo Pastore, Direttore Teatro Stabile di Genova, Luc Panaud, Console On. di Francia, Francesca Brignoli, critico cinematografico.

Alle ore 18, invece, si passa alla consegna del Premio Lady Truck. Il Premio Lady Truck Imprese Eccellenti al Femminile è il riconoscimento per le donne che nelle professioni più onerose hanno saputo coniugare progetti e imprese di successo con attività e iniziative di eccellenza nella cultura e nel sociale; quest'anno andrà a Maria Delfina Gandolfo. Il premio per la prima volta è dedicato alla memoria del maestro Raimondo Sirotti, recentemente scomparso, che sarà commemorato nella cerimonia con la partecipazione di Marco Goldin, Luciano Caprile, Roberta Olcese, Alessandra Gagliano Candela, Stefano Bigazzi e Matteo Fochessati. Ingresso libero.

Extraordinary Women Portrait Party
22.11.2017
Genova

Presso il Palazzo Imperiale di Piazza Campetto mercoledì 22 novembre alle 20 si terrà l'Extraordinary Women Portrait Party.
Un “party” in un luogo di grande bellezza, Salone Delle Feste di Palazzo Imperiale in Piazza Campetto, per festeggiare con l’artista internazionale ORLAN, la regista LILIANA CAVANI e gli amici.
Ingresso: € 20,00 su prenotazione; info e prenotazioni: 010 8540845.

Appuntamenti del 23 novembre
23.11.2017
Genova

Giovedì 23 novembre sono in programma per FEF 2017 numerosi eventi.

Alle ore 14 presso la Casa Circondariale Pontedecimo il Laboratorio "Carcere per voce femminile", nell'ambito del Premio Ipazia alla Nuova Drammaturgia con Armando De Ceccon e il coinvolgimento dei detenuti sezione Reati contro la persona.

Alle ore 14 presso il Museo Biblioteca dell’attore un Workshop di drammaturgia dal titolo "Uomini sull'orlo di una crisi di nervi", scrivere il comico con Rosario Galli. Ingresso libero.

Alle 17.30 al Museo Biblioteca dell'Attore segue una tavola rotonda sul tema "La scrittura di genere" nell'ambito del Premio Ipazia alla nuova drammaturgia V Edizione. Con Giuseppe Manfridi, drammaturgo, Rosario Galli, drammaturgo e regista, Armando De Ceccon, attore, Stefano Bigazzi, critico teatrale, Silvana Zanovello, Presidente Giuria Premio, Maria Isabella De Gennaro, Direttrice Casa Circondariale Genova Pontedecimo, M. Milano Franco D'Aragona, Direttrice Casa Circondariale – Genova Marassi; Eugenio Pallestrini, Presidente Museo dell’attore. Un testo teatrale originale tra quelli pervenuti sarà dichiarato vincitore del Premio Ipazia nell’anno 2017. In collaborazione con la rete Teatri della Diversità, il Carcere di Alta Sicurezza di Latina e l’Università degli Studi Roma Tre sarà ufficializzato il progetto nazionale "Carcere per voce femminile" che prevede che in ogni carcere possa essere attivato un laboratorio di scrittura drammaturgica. Il testo elaborato parteciperà al Bando Premio Ipazia 2018 sezione CARCERE PER VOCE FEMMINILE. Un testo scelto dalla Giuria sarà decretato vincitore della sezione e rappresentato poi nei teatri con attori professionisti. Ingresso libero.

Alle 18.30 presso Palazzo Ducale l'incontro "Guerre di rete", la giornalista Carola Frediani intervistata da Laura Guglielmi, Direttrice Mentelocale, parla del suo nuovo libro. Volete saperne di più sui pericoli della Rete? Sapere come si stia trasformando in un vero e proprio campo di battaglia. In nove storie e capitoli indipendenti, e a loro modo concatenati; spezzoni di alcune tensioni socio-politiche che attraversano la Rete e che per mezzo di questa si esprimono. Storie vere – tra hacking di Stato, spionaggio, ricercatori a caccia di software malevoli, gruppi parastatali o schiettamente criminali, persone comuni e inconsapevoli coinvolte. Ingresso libero.

Appuntamenti del 24 novembre
24.11.2017
Genova

Numerosi appuntamenti con FEF 2017 anche venerdì 24 novembre.

Alle 9.30 presso la Sede del Festival dell’Eccellenza (Via al Ponte Calvi 6/1) il Workshop di drammaturgia "Scrittura e interpretazione. L'equilibrio perfetto", nell'ambito del Progetto Alternanza Scuola Lavoro del Liceo Classico G. Mazzini, con Giuseppe Manfridi, drammaturgo. Ingresso libero.

Alle 16 alla Sede del Festival l'incontro "Ladri di felicità" con Alessandra Ramazzotti (alias Alessandra Santy Melizia) e Riccardo Rossi, gli autori di un libro su un viaggio alla ricerca della felicità; ma si scoprirà nel corso delle pagine che se una persona riesce a raggiungere la felicità gli altri faranno di tutto per rubargliela. All’interno del libro sono presenti diversi giochi linguistici molto particolari, una sorta di dialogo creativo tra gli autori ed i lettori. Ingresso libero.

Alle 16.30 al Museo Navale di Pegli l'incontro "Mariangela Melato. Tra cinema, teatro e televisione". Silvana Zanovello, critico teatrale, che scrisse la prima biografia su Mariangela Melato attraverso lo specchio dei suoi personaggi teatrali, negli anni allo stabile di Genova, incontra Cristina Formenti, autrice di un recentissimo volume sulla figura divistica di questa interprete straordinaria di origine milanese, prendendo in esame il suo lavoro per i tre media che più l’hanno vista attiva: il teatro, il cinema e la televisione. Proiezione di foto e video dell’attrice. Ingresso libero.

Alle 17 presso la Sala Lignea della Biblioteca Berio ospita l'incontro "Cyberbullismo. La complicata vita sociale dei nostri figli iperconnessi" con Ilaria Caprioglio. Ilaria Caprioglio è avvocato, madre, scrittrice, ex modella e Sindaco della Città di Savona. La sua riflessione sui problemi sociali è attenta al problema dei giovani iperconnessi e al fenomeno del cyberbullismo che è in forte crescita. Gli adulti sono dei complici che, illudendosi di avere dei figli nativi digitali non si sono preoccupati di fornire loro un'adeguata educazione ai media, capace di sviluppare il senso critico e la cultura del rispetto, indispensabili anche per vivere online. Ingresso libero.

Incontro/workshop - Wikipedia/Wikidonne
25.11.2017
Palazzo Ducale

Sabato 25 novembre per la Giornata Internazionale Contro la Violenza sulle Donne presso Palazzo Ducale si tiene alle 16 l'incontro/workshop "Wikipedia/Wikidonne", workshop di tecniche di scrittura e aggiornamento di Wikipedia, l'enciclopedia libera online, per le voci relative alla violenza sulle donne. La tematica della violenza sulle donne è tra quelle che maggiormente presenta distorsioni, pregiudizi, informazioni false. Il workshop con Camelia Boban, coordinatrice WIKI, propone la formazione di competenze per accedere in modo adeguato ad uno dei media di formazione più frequentati al mondo. Alle ore 19 brindisi di fine Festival.


TI POTREBBERO INTERESSARE...
GRANDI EVENTI
Dal 01.12.2018 al 31.01.2019
INCONTRI E RASSEGNE
Dal 15.06.2018 al 24.06.2018
INCONTRI E RASSEGNE
18.05.2018 20:15
INCONTRI E RASSEGNE
Dal 10.05.2018 18:00 al 10.05.2018 22:00
INCONTRI E RASSEGNE
Dal 10.05.2018 al 12.05.2018
INCONTRI E RASSEGNE
04.05.2018 16:00
INCONTRI E RASSEGNE
INCONTRI E RASSEGNE
Dal 26.04.2018 al 04.05.2018
SPETTACOLI
INCONTRI E RASSEGNE
Dal 21.04.2018 18:00 al 06.05.2018 18:00

Info utili

CALENDARIO DEGLI EVENTI
EVENTI DELLA SETTIMANA

Stay informed on our latest news!

Condividi contenuti
Genova Under 30
VIDEO
Itinerario per una possibile salvezza / Genova
SEGUICI SU TWITTER
SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU INSTAGRAM