Biscotti del Lagaccio

La ricetta dei Biscotti del Lagaccio risale al 1593, quando il forno del quartiere genovese del Lagaccio cominciò a produrre fette di pane biscottate. Il particolare metodo di cottura ne garantiva la lunga conservazione, così i Biscotti del Lagaccio erano cibo ideale per i pescatori e durante i lunghi viaggi in mare.
Croccante dolce della tradizione genovese, i Biscotti del Lagaccio sono la ricetta giusta per la prima colazione o un gustoso spuntino.

Ingredienti:
650 g di farina 00;
200 g di zucchero;
150 g di burro;
50 g di lievito di birra;
15 g di semi di finocchio, sale.

Procedimento:
Fate una fontana con 150 g di farina e versate al centro il lievito sciolto in poca acqua tiepida; impastate fino ad ottenere un composto morbido e omogeneo.Formate una palla, infarinatela, copritela con un panno morbido e lasciatela lievitare fino al raddoppio del suo volume. Quando è pronta fate un'altra fontana con la farina rimasta e mettete al centro il sale, lo zucchero, i semi di finocchio, il burro a pezzettini e la palla lievitata. Impastate bene lavorando con cura il composto finché è ben amalgamato, compatto e omogeneo; lasciate lievitare come nel modo precedente.Quando sarà raddoppiato il volume, sgonfiate la pasta lievitata battendola con le mani su un piano infarinato, lavoratela fino a farla diventare morbida e quindi dividetela in quattro parti da modellare a cilindro. Imburrate una piastra da forno e disponetevi i 4 cilindri; lasciateli lievitare ancora per 20 minuti e poi metteteli nel forno già caldo a 200° per altri 20 minuti. Sfornate e fate riposare 24 ore.Passato questo tempo, tagliate i filoncini a fettine larghe circa un dito, adagiatele nella stessa piastra e biscottatele in forno già caldo a 200° per 20 minuti.

La ricetta dei Biscotti del Lagaccio è tratta dalla guida "Genova a Tavola", M&R Comunicazione, disponibile presso gli IAT.